Martedì, 16 Luglio 2024
NapoliTalk

NapoliTalk

A cura di Redazione NapoliToday

Le interviste di NapoliToday in redazione

Il vulcanologo Mastrolorenzo: "Ecco perché non siamo pronti per un'eruzione"

"Se nei prossimi mesi dovesse esserci un'eruzione, non potremmo garantire la salvezza della popolazione". Parole preoccupanti, soprattutto perché arrivano dalla voce autorevole di Giuseppe Mastrolorenzo, primo ricercatore dell'Osservatorio vesuviano e vulcanologo di fama internazionale, ospite della rubrica NapoliTalk. 

"Per poter affrontare un'emergenza - spiega Mastrolorenzo - ci vorrebbe un piano di emergenza e dei piani di evacuazione. Al momento, esiste solo una bozza di piano di emergenza e non c'è traccia di piani di evacuazione". Al netto di ciò, gli ultimi fenomeni sismici, a Nola e Pozzuoli, non destano preoccupazione: "Rientrano nella normale attività di un territorio situato su due vulcani, il Vesuvio e i Campi Flegrei". 

Il livello di attenzione, però, non deve mai scendere: "L'attività vulcanica non è prevedibie. Possiamo fare delle ipotesi, ma non potremo mai sapere che cosa succederà. Per questo motivo, sarebbe importante programmare strategie e vie di fuga. In questi giorni, l'eruzione in Guatemala è stata paragonata a quella che ha sepolto Pompei, ma la verità è che un'eruzione pliniana del Vesuvio sarebbe decine di volte più catastrofica di quella cui stiamo assistendo". 

Video popolari

NapoliToday è in caricamento