rotate-mobile
NapoliTalk

Opinioni

NapoliTalk

A cura di Redazione NapoliToday

Le interviste di NapoliToday in redazione

Andrea Renzi porta Camus a Napoli: "Ho un legame viscerale con la città"

Intervista all'attore e regista, in scena l'8 luglio: dalla carriere a Maradona passando per il rimpianto della scrittura

Andrea Renzi a tutto tondo. Ospite nella redazione di NapoliToday l'attore ha parlato di vita e carriera, passato, presente e futuro, partendo dallo spettacolo che l'8 luglio lo vedrà in scena nella Sala Dumas dell'Istituto Grenoble di Napoli: Camus 2020 - Note di lavoro. Si tratta di un melologo a tre voci diretto da Rosario Diana incentrato sulla poetica visionaria e filosofica dello scrittore Albert Camus, autore tra le altre cose de La peste.

Ma la chiacchierata, che proponiamo in questo video, è stata anche l'occasione per analizzare il rapporto viscerale che Andrea Renzi, nato a Roma, ha sviluppato con Napoli, come dimostrato dai numerosi film ambientati all'ombra del Vesuvio e dalle collaborazioni con registi partenopei: da Martone a Sorrentino, da Capuano a De Angelis. Tra i suoi ruoli più iconici c'è quello del calciatore napoletano Antonio Pisapia ne 'L'uomo in più', esordio cinematografico di Paolo Sorrentino. Un rapporto simbiotico cominciato in adolescenza, quando la famiglia si è trasferita da queste parti. "Sono arrivato con il broncio, ma presto ho capito che a Napoli il terreno era fertile e non quel legame non si è più spezzato". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Andrea Renzi porta Camus a Napoli: "Ho un legame viscerale con la città"

NapoliToday è in caricamento