NapoliSocial

NapoliSocial

Colesterolo, la dott.ssa de Leo: “Salmone e noci per combatterlo”

Elevati livelli di colesterolo cattivo sono la principale causa di ictus, infarto e trombosi. Una corretta alimentazione è la prima arma per combatterlo. L'intervista di NapoliToday alla biologa e nutrizionista Giovanna de Leo

Dott.ssa de Leo

Il colesterolo è un grasso presente nel sangue fondamentale per il benessere del nostro organismo a patto che non vada oltre certe soglie. Quando il livello dell’LDL (cioè il colesterolo cattivo) supera il valore di 100 mg/dL (secondo i nuovi parametri stabiliti della Società Europea di Cardiologia) aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Elevati livelli di colesterolo cattivo sono la principale causa di ictus, infarto del miocardio e trombosi, prima del fumo, del diabete, dell’ipertensione e dell’obesità. Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nel mondo e soprattutto in Italia. Chi ha un’ipercolesterolemia, infatti, ha una probabilità 3,6 volte superiore di sviluppare malattie cardiovascolari rispetto a chi ha bassi livelli di colesterolo. Negli ultimi anni, secondo i dati dell’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare ANMCO - Istituto Superiore Sanità (ISS), è aumentato in maniera considerevole il numero di persone con elevati livelli di colesterolo in Italia: gli uomini sono passati dal 20,8% nel periodo 1998-2002 al 34,3% nel quadriennio 2008-2012, le donne  dal 24,6% al 36,6%. Ci sono almeno 2,5 milioni di italiani fra i 35 e i 79 anni che hanno un'ipercolesterolemia grave e 260mila italiani fra i 10 e gli 80 anni che sono affetti da ipercolesterolemia eterozigote, cioè una delle due forme geneticamente determinate.

Ma cosa possiamo fare concretamente per tenere bassi i livelli di colesterolo? Fondamentale è una corretta alimentazione a cui affiancare una costante attività fisica e uno stile di vita sano. Ce ne parla la dott.ssa, biologa e nutrizionista, Giovanna de Leo.

Cosa è il colesterolo e cosa determina l’aumento del suo livello nel sangue?

“Il colesterolo è una molecola lipidica che appartiene alla classe degli steroli. Svolge molteplici funzioni nel nostro organismo: è un costituente fondamentale della membrana plasmatica (cioè la membrana che riveste tutte le cellule), è precursore degli ormoni steroidei e sessuali (testosterone, progesterone, cortisolo, ecc), della vitamina D e dei sali biliari. Il colesterolo ha due origini: endogena (cioè è prodotto dall’organismo stesso) ed esogena (cioè è introdotto con l’alimentazione). L’incremento del livello di colesterolo nel sangue (fino a diventare patologico o ipercolesterolemia) può essere dovuto a diversi fattori come l’alimentazione scorretta, alterazioni della funzionalità tiroidea e fattori genetici predisponenti. Anche lo sport aerobico aumenta il livello di colesterolo nel sangue, ma di quello buono (HDL)”.

Quando lo possiamo definire pericoloso?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Secondo le nuove linee guida presentate a Roma al congresso della Società Europea di Cardiologia nel 2016, il limite del colesterolo LDL (cioè del colesterolo cattivo) nel sangue non deve superare i 100 mg/dL. Prima il valore massimo era considerato 190 mg/dL”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento