menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Buono (foto Twitter)

Antonio Buono (foto Twitter)

Premio "Young Chef 2018", a rappresentare la Francia sarà il napoletano Antonio Buono

Trent'anni, ha iniziato a Cava de' Tirreni per poi girare l'Italia ed il mondo. Adesso è lo chef del quarto ristorante nella classifica dei World’s 50 best, il Mirazur a Mentone

Un'esperienza a Cava de' Tirreni, poi diversi ristoranti d'Italia e d'Europa. Antonio Buono, chef napoletano di 30 anni, ora difende la Francia nella competizione San Pellegrino Young Chef 2018, che ogni anno premia lo "young chef" migliore al mondo.

Buono è lo chef del quarto ristorante nella classifica dei World’s 50 best, il Mirazur a Mentone. Ha conquistato giurie difficili, grazie anche agli insegnamenti del suo maestro, lo chef italo-argentino Mauro Colagreco.

A riportare la sua storia è Repubblica. Antonio Buono si iscrisse all'alberghiero per seguire le orme dello zio: voleva lavorare in sala. Ne apprezzava l'eleganza. Poi Colagreco lo colpì. Una stima reciproca che gli valse ben presto il titolo di vice. Da lì una carriera dai riconoscimenti – e dalle aspettative dei clienti verso i suoi piatti – in crescendo.

Intanto, a rappresentare l'italia al San Pellegrino Young Chef 2018 è Edoardo Fumagalli, 28 anni, chef del ristorante La Locanda del Notaio di Pellio Intelvi, a Como. La sfida, tra 21 young chef, si terrà nel giugno 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento