NapoliSocial

Opinioni

NapoliSocial

A cura di Redazione NapoliToday

Talenti, intervista alla danzatrice Camilla Cardone: "Noi giovani crediamo in Napoli"

La 17enne studia danza classica da quando ha 4 anni, vanta già importanti stage in Germania, Francia e Olanda e ha già un importante seguito su Instagram

Camilla Cardone è una giovane ballerina napoletana, che ha già raggiunto importanti traguardi in un settore altamente competivo come quello della danza.

La 17enne (compirà 18 anni in autunno) studia danza classica da quando ha 4 anni, vanta già importanti stage in Germania, Francia e Olanda e ha già un importante seguito su Instagram, con quasi 1700 follower. 

Camilla, da quanti anni ti cimenti con la danza e quanta abnegazione serve per emergere in un settore così competitivo?
Ho iniziato danza classica all'età di 4 anni e subito è diventata una passione. Il mio amore per la danza è nato durante gli studi e piano piano ho capito che la danza mi trasmetteva un qualcosa che non si può spiegare, ma si deve solo sentire. La danza richiede tanti sacrifici, ma soprattutto serietà e determinazione.

Quali sono le soddisfazioni maggiori finora raggiunte?                                                 
Quest'anno ho fatto Giovani Talenti con la mia scuola Crown Ballet diretta da due eccezionali maestri Luigi Ferrone e Corona Paone, una bella emozione... E poi in tutti questi anni ho fatto sempre stage all'estero per formarmi ricevendo borse di studio.

Ci racconti perchè hai scelto di restare a Napoli e di non trasferirti all'estero?               
Napoli è la città dove sono nata qui ci sono le mie radici, è nata la mia passione e ho deciso di non abbandonarla questa città perchè è piena d'arte e poi non volevo trascurare gli studi, non volevo togliermi un pezzo di vita che è quello di stare tra i banchi di scuola.

Com'è la vita di una sportiva 17enne? Come passi il tuo tempo libero e come giudichi la città? E' a misura di "giovani"?       
Sono una ragazza semplice studio e vado a danza tutti i giorni perché la danza è un continuo lavorare su se stessi ed è il lavoro di tutti i giorni che porta ai risultati. Qui c'è passione, c'è tradizione. Napoli è un sentimento... non è semplice descriverla, ma noi giovani ci crediamo in questa città.

Progetti per il futuro?                                   
Mi piace mettermi in gioco anche in nuove esperienze sempre più impegnative. La danza per me è una scuola di vita che ha sicuramente contribuito a formare il mio carattere, ma soprattutto la mia personalità. Per il futuro prossimo ritengo di avere ancora molto da dare e da ricevere. Vorrei concludere con un ultimo pensiero: "Amare la danza è un primo passo sicuro per innamorarsi"(Jane Austen).                                

ballerina 2-2-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

Talenti, intervista alla danzatrice Camilla Cardone: "Noi giovani crediamo in Napoli"

NapoliToday è in caricamento