La buona novella

Opinioni

La buona novella

A cura di Nicola Clemente

Pendino

Ospedale Annunziata, vaccinazioni Covid sullo stesso piano di quelle per i bambini

Dal 7 luglio, i bambini (spesso anche neonati) sono costretti ad attendere il proprio turno in un luogo chiuso, arieggiato solo da finestre, in compagnia di persone ancora non vaccinate

Fila vaccini (Foto di repertorio)

L'ottima notizia dell'apertura delle vaccinazioni anti Covid nell'ospedale Annunziata dal 7 luglio, utile per i residenti nell'area Orefici-Mercato che ancora non sono riusciti ad aderire alla campagna vaccinale, rischia di essere vanificata da una scelta strategica discutibile di mancata tutela per i più piccini.

Al terzo piano dell'ospedale, infatti, accanto alle due porte destinate ai bambini che devono eseguire i vaccini obbligatori, ce ne è un'altra per la somministrazione delle dosi anti Covid aperta a tutti i cittadini residenti a Napoli, dotati di tessera sanitaria, che possono presentarsi all'Annunziata senza prenotazione dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

I bambini, spesso anche neonati, sono dunque "costretti" ad attendere (visto che non è stato previsto alcun sistema di prenotazione ad orari per i vaccini obbligatori) in un luogo chiuso, senza mascherina per l'ovvia impossibilità di indossarla, arieggiato solo da finestroni, in compagnia di persone non vaccinate per un'ora e più, in alcuni casi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ospedale Annunziata, vaccinazioni Covid sullo stesso piano di quelle per i bambini

NapoliToday è in caricamento