L'Oro di Napoli

L'Oro di Napoli

Le 5 spiagge libere napoletane più suggestive

Dallo Schiacchitiello a Riva Fiorita, dalla Gaiola allo Scoglione a Marechiaro, ecco un elenco delle spiagge napoletane ad accesso gratuito più belle

Lo Schiacchitiello (Bacoli)

Tantissimi sono i luoghi incantevoli e incontaminati vicino al mare dove poter fare il bagno a Napoli. Location mozzafiato che non hanno nulla da invidiare alle mete estive più sognate del pianeta. Molte offrono stabilimenti attrezzati che mettono a disposizione dei clienti lettini, sdraio e ombrelloni. Ma oltre ai lidi a pagamento, in città e in provincia, ci sono anche numerose spiagge e calette, immerse nella vegetazione e bagnate da un mare limpido e cristallino, che non richiedono alcun pagamento per l’accesso. Le spiagge libere più suggestive sono concentrate maggiormente lungo il litorale di Posillipo e quello di Bacoli. Scopriamo insieme quali sono le location ad accesso gratuito più belle di Napoli secondo Napolitoday.

Gaiola

E' una piccola isola situata di fronte Posillipo, nel cuore del “Parco sommerso della Gaiola”, un’area marina protetta che si estende dal borgo di Marechiaro sino alla splendida Baia di Trentaremi. L’isolotto, raggiungibile a nuoto in poche bracciate dalla costa, nasconde un patrimonio di biodiversità e storia: sui fondali marini risiedono, infatti, importanti resti archeologici di epoca romana. Essendo parte di un’area protetta, il numero giornaliero di persone che vi può accedere è limitato, e l’ingresso avviene solo previa consegna di un documento. Quindi, se si vuole fare un tuffo da questa parte del parco e godere del suggestivo spettacolo che offre, bisogna arrivare la mattina presto. Il parco ha però anche un’altra zona che, invece, è ad ingresso libero, e permette ai bagnanti di prendere posto sulla comoda spiaggia di sassi oppure sulla scogliera. Questa è la parte più affollata, quindi, anche se non dà alcun tipo di restrizione, è comunque consigliabile raggiungerla abbastanza presto per assicurarsi i posti migliori. Alla Gaiola si accede mediante un percorso che parte da Capo Posillipo e arriva direttamente al mare attraverso una strada lunga e stretta, percorribile solo a piedi. Il luogo, inoltre, offre possibilità di snorkeling, immersioni, giri in kayak e persino lezioni di yoga.

Dove: Discesa Gaiola (Posillipo)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gaiola-5-11

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento