rotate-mobile
L'Oro di Napoli

L'Oro di Napoli

A cura di Redazione NapoliToday

Classifiche e curiosità sulla Napoli da vivere. Food, eventi, arte, cultura e tradizione: una guida sui tesori cittadini

L'Oro di Napoli

Le 6 opere di street art nelle stazioni della Circumvesuviana

NapoliToday vi accompagna in un tour alla scoperta delle Stazioni dell'Arte della Circumvesuviana di Napoli

Negli ultimi anni Napoli e i suoi quartieri si sono arricchiti di numerosi e favolosi murales, realizzati da alcuni degli street artist più importanti al mondo. Tra i più famosi ricordiamo San Gennaro, realizzato nel quartiere Forcella da Jorit Agoch, e Maradona, ritoccato da Francisco Bosoletti nel 2017, e diventato meta di pellegrinaggio di tifosi e turisti provenienti da tutto il mondo. Ma queste opere sono entrare anche nelle Stazioni della Cumana di Napoli (che collega il centro di Napoli a Pozzuoli e alla costa flegrea, fino a Torregaveta nel comune di Bacoli) e in quelle della Circumvesuviana (che collega Napoli al suo hinterland e alla costa sud della regione con un tracciato suggestivo che gira attorno al Vesuvio) grazie a un progetto di riqualificazione promosso dall’EAV (Ente Autonomo Volturno). Scopriamo quali sono le Stazioni della Cricumvesuviana dove sono state realizzate queste opere.

Stazione di Piazza Garibaldi

Il murale dedicato a Totò è stato realizzato da Orticanoodles, pseudonimo dei due italiani Alita e Wally. L’ opera si chiama “Ho bisogno di vederti” e si rifà al titolo di una poesia scritta dallo stesso Totò. Il progetto è stato promosso dall’Eav che ora gestisce la ferrovia Circumvesuviana assieme con l’associazione Inward e fa parte di un progetto più ampio di street art che sarà realizzato su dieci stazioni (e la prossima sarà quella di San Giovanni a Teduccio).

piazza garibaldi-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 6 opere di street art nelle stazioni della Circumvesuviana

NapoliToday è in caricamento