L'Oro di Napoli

L'Oro di Napoli

Le sei location più suggestive dove fare il bagno a Napoli

Dalla Gaiola alle Rocce Verdi, dal Castello di Baia a Riva Fiorita, ecco una selezione dei luoghi più belli in cui fare il bagno rimanendo in città

Castello di Baia

Il sole è tornato. L’estate è alle porte. E i napoletani già si preparano per i primi bagni di stagione. C’è chi preferisce fare le valigie e regalarsi qualche giorno di relax lontano da casa, e chi, invece, per scelta o per lavoro, opta per la città. Poco male, Napoli non offre solo arte, cultura e buon cibo, ma anche luoghi fantastici e incontaminati vicino al mare che non hanno nulla da invidiare alle mete estive più sognate del pianeta. Scopriamo insieme quali sono le location segrete e più suggestive di Napoli dove potersi fare il bagno. Ecco la selezione di Napolitoday.

GAIOLA

La Gaiola è una piccola isola situata di fronte Posillipo, nel cuore del “Parco sommerso della Gaiola”, un’area marina protetta che si estende dal borgo di Marechiaro sino alla splendida Baia di Trentaremi. L’isolotto, raggiungibile a nuoto in poche bracciate dalla costa, è uno scrigno di biodiversità e storia: sui fondali marini risiedono importanti resti archeologici di epoca romana. Essendo parte di un’area protetta, il numero giornaliero di persone che vi può accedere è limitato, e l’ingresso avviene solo previa consegna di un documento. Pertanto, se si vuole fare un tuffo da questa parte del parco e godere del suggestivo spettacolo che offre, bisogna arrivare la mattina presto. Il parco ha però anche un’altra zona che, invece, è a ingresso libero, e permette ai bagnanti di prendere posto sulla comoda spiaggia di sassi oppure sulla scogliera. Questa è la parte più affollata, quindi, anche se non dà alcun tipo di restrizione, è comunque consigliabile raggiungerla abbastanza presto per assicurarsi i posti migliori. Alla Gaiola si accede mediante un percorso che parte da Capo Posillipo e arriva direttamente al mare attraverso una strada lunga e stretta, percorribile solo a piedi. Il luogo, inoltre, offre possibilità di snorkeling, immersioni, giri in kayak e persino lezioni di yoga.

gaiola-5-8

SCOGLIONE A MARECHIARO

Calata Ponticello a Marechiaro è un piccolo borgo di pescatori dal quale partono quotidianamente le barchette del posto per raggiungere lo Scoglione. Un paradiso roccioso bagnato dal mare, che offre la possibilità di tuffarsi in un’acqua limpida e incontaminata. Nonostante lo Scoglione consenta di ospitare un numero di bagnanti limitato, nei mesi più caldi è comunque molto affollato. L’accesso è gratuito e prevede la possibilità di portare sedie e ombrelloni. L’unica spesa è per il trasporto in barca che comunque è molto economico (3 euro). Meno caotica dello Scoglione, ma altrettanto suggestiva è la zona delle Acque minerali che si trova sempre a Marechiaro e regala la possibilità di fare un bagno in un mare pulito e circondato da un bellissimo panorama.

marechiaro-6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento