L'Oro di Napoli

Opinioni

L'Oro di Napoli

A cura di Redazione NapoliToday

Classifiche e curiosità sulla Napoli da vivere. Food, eventi, arte, cultura e tradizione: una guida sui tesori cittadini

L'Oro di Napoli

Cosa vedere a Bagnoli: 5 luoghi da non perdere

Da Città della Scienza al Museo del Mare, dalla Grotta di Seiano al Pontile Nord al lungomare, NapoliToday vi accompagna in tour alla scoperta del quartiere napoletano

Bagnoli è un antico quartiere situato nella parte occidentale di Napoli. Appartiene all’area dei Campi Flegrei e si affaccia sul meraviglioso Golfo di Pozzuoli. Il nome deriva probabilmente dal latino “Balneolis”, in quanto durante l'epoca romana quest'area era sede di diversi luoghi termali e, per questo ambita meta di vacanze dei ricchi romani. A partire dagli inizi del ‘900 è diventata, poi, sede di uno dei più importanti insediamenti industriali del Mezzogiorno e in particolare delle acciaierie dell'Ilva, ex Italsider, dismesse dagli anni novanta. L'insediamento del polo industriale ha profondamente modificato la struttura dell'area che, a partire dal 1995, è stata oggetto di un piano dei riqualificazione. Oggi Bagnoli è meta di attrazione turistica. Oltra ai tanti bar, ristoranti e locali che affollano il quartiere, ci sono anche numerosi i luoghi di interesse culturale da visitare. NapoliToday vi segnala i 5 siti più interessanti

CITTÀ DELLA SCIENZA

Città della Scienza è un'area di promozione e divulgazione della scienza gestita dalla Fondazione IDIS-Città della scienza. L'area è articolata in una struttura multifunzionale composta da un museo scientifico interattivo, un incubatore di imprese, un centro di formazione, un giardino didattico e varie altri luoghi.Il vecchio Science Centre è andato distrutto in un incendio il 4 marzo 2013, ma fu riaperto già il mese successivo con mostre in alcuni spazi del complesso. La ricostruzione dell'edificio principale dello Science Centre era prevista per il marzo 2018, ma, a seguito di nuovi accordi tra Governo e Comune, si è deciso di ricostruirlo lato monte, allungando i tempi. Nel frattempo la struttura è aperta al pubblico nelle restanti sezioni, come l’officina dei piccoli, la mostra interattiva dedicata dl Mare e, da marzo 2017, Corporea (il museo del corpo umano) e il planetario.

Città della Scienza-2-7

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa vedere a Bagnoli: 5 luoghi da non perdere

NapoliToday è in caricamento