menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La proposta di Noiconsumatori: "Un corso di laurea per la pizza"

La richiesta del presidente dell'associazione, l'avvocato Angelo Pisani

"La tutela Unesco è legittima: la pizza deve diventare uno dei fattori di occupazione a Napoli: chiedo un corso di laurea, una nuova kermesse che la rappresenti alla platea internazionale, più il riconoscimento del lavoro dei pizzaioli che da commercianti devono essere considerati, per legge, artigiani". A chiederlo è il presidente dell'associazione Noiconsumatori, Angelo Pisani, in vista del possibile riconoscimento internazionale.


"C'è una grande storia e tradizione, oltre che amore e arte, dietro ogni pizza. Più un complesso di segni e abilità: identità, capacità artigianali e storie familiari, colore, gusto e salute nella semplicità di un piatto che nasce a Napoli ma che ha conquistato il mondo. La pizza è la nostra migliore ambasciatrice e le pizzerie sono dei consolati nel mondo. Dietro ogni vera pizza napoletana, in qualsiasi parte del mondo si prepari, c'è una parte di Napoli che noi riconosciamo dal profumo al gusto. Facciamo tutti il tifo affinchè la pizza napoletana sia riconosciuta patrimonio dell'umanità", conclude il presidente Pisani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento