rotate-mobile
L'Oro di Napoli

L'Oro di Napoli

A cura di Redazione NapoliToday

Classifiche e curiosità sulla Napoli da vivere. Food, eventi, arte, cultura e tradizione: una guida sui tesori cittadini

L'Oro di Napoli

Le 6 chiese più misteriose di Napoli

Dalla Cappella Sansevero alla Chiesa di Santa Maria La Nova, NapoliToday vi accompagna in un tour alla scoperta delle chiese napoletane sulle quali si raccontano storie incredibili e misteriose

Napoli è nota per la sua bellezza, per la sua storia, ma anche per i numerosi miti e leggende che la riguardano e che risalgono a tempi antichissimi. NapoliToday vi accompagna in un tour alla scoperta delle chiese napoletane sulle quali ancora oggi si raccontato storie incredibili e misteriose.

Cappella Sansevero (e le 7 opere misteriose)

La Cappella Sansevero è tra i luoghi i più affascinanti e misteriosi di Napoli. Nel 1600, vent’anni dopo la costruzione della chiesetta, Alessandro di Sangro ( figlio del primo principe di Sansevero Giovan Francesco di Sangro) decise di ampliare per renderla degna di accogliere le spoglie di tutti i di Sangro, come testimoniato dalla lapide marmorea datata 1613 posta sopra l'ingresso principale dell’edificio. L'assetto del tempio gentilizio venne poi stavolta quasi integralmente da Raimondo di Sangro: il settimo principe di Sansevero fu il primo grande maestro della massoneria napoletana, un illuminato mecenate che regalò alla Cappella Sansevero capolavori come il Cristo Velato, il Disinganno e la Pudicizia Velata. Agli occhi del “popolino”, però appariva come una figura misteriosa, uno stregone senza pietà che faceva rapire poveri sventurati per farne cavie di diabolici esperimenti realizzati in segreti laboratori fatti costruire appositamente nei sotterranei del suo palazzo. La storia, invece, ce lo restituisce come un grande intellettuale, un alchimista illuminato che dedicò la sua vita alle scienze e alle arti, ottenendo risultati definiti anche dai suoi contemporanei “prodigiosi”. La sua vera ossessione, però, era meravigliare i posteri, ed entrare per sempre nella storia divenendo immortale. Con questo intento fece della Cappella Sansevero uno dei più stupefacenti capolavori di arte ermetica ed esoterica al mondo. Una sorta di tempio iniziatico in cui Raimondo di Sangro riuscì a trasfondere la sua geniale e poliedrica personalità. Nella Cappella tutto acquista senso e significato solo se si comprendono i simboli e i misteri celati nei marmi e nei dipinti che adornano il Tempio.

Dove: Via Francesco De Sanctis 19-21

Cappella Sansevero-6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 6 chiese più misteriose di Napoli

NapoliToday è in caricamento