L'Aria di Napoli

L'Aria di Napoli

A cura di Arianna Esposito

Per chi la vive ogni giorno, per chi ne sente la mancanza e per chi non ne può fare a meno. L'aria di Napoli è arte, cultura, cibo e tradizione. Una finestra aperta di parole da cui scorgere la meraviglia di questa città

Vizi e dipendenze della società contemporanea con "Il Giocatore" al Teatro Bellini

Martedì 14 marzo la prima dell'adattamento teatrale del celebre romanzo di Dostoevskij, diretto e interpretato dai fratelli Russo

Con il debutto de "Il Giocatore", previsto per martedì 14 marzo al Teatro Bellini , si conclude la trilogia della libertà, portata in scena dai Fratelli Russo che, passando per la società distopica di Arancia Meccanica, a quella repressiva di "Qualcuno volò sul Nido del Cuculo", affrontano ora le ossessioni e le dipendenze che scaturiscono dalla trappola del gioco d'azzardo. Il testo dell'autore russo, scritto per necessità, analizza il gioco d'azzardo in tutte le sue forme, una malattia collettiva che investe in modo trasversale tutte le fasce della società: dai ricchi nobili europei, ai poveretti che si giocano tutti i loro averi.

Video popolari

NapoliToday è in caricamento