I media e Napoli

I media e Napoli

La festa di matrimonio con dietro il Vesuvio che brucia: è pioggia di offese

L'immagine, pubblicata dall'Huffington Post, ha suscitato reazioni anche molto dure. Ma è davvero questo l'argomento di cui discutere oggi?

Sposi e invitati in festa mentre dietro il Vesuvio brucia” è il titolo di un articolo dell'Huffington Post a firma Rara Piol. Il pezzo è incentrato su quanto sta accadendo in queste ore sul vulcano – con otto focolai dolosi che stanno divorando il Parco Nazionale e minacciando i paesi limitrofi – ma parte da un pretesto un po' particolare, una foto.

L'immagine scattata dal fotografo Salvatore Laporta è la foto di gruppo di sposi e invitati ad un matrimonio, scattata ieri. Sullo sfondo c'è il Vesuvio che brucia, nell'abbraccio dei fumi sprigionati dal fuoco. “Una giovane coppia di sposi ha deciso comunque di proseguire i festeggiamenti, scattando una foto di gruppo proprio davanti al vulcano in fiamme”, spiega l'autrice.

L'approccio (controverso, vogliamo dire?) indotto dal connubio tra testo e foto però, quasi da articolo di costume su di una località esotica e drammatica, è pesantemente frainteso da molti lettori. Il risultato è che i commenti più gentili parlano dei festeggianti come di un'orchestrina del Titanic, i meno gentili offendono. E c'è un offesa che viene fuori quasi sempre, in casi come questi: napoletani. Avrebbero potuto evitare quella foto forse, ma è davvero questo l'argomento di cui discutere oggi?

I media e Napoli

Il complesso discorso sulla città attraverso le sue più controverse rappresentazioni, sia interne che esterne

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento