I media e Napoli

I media e Napoli

"A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

Lo sportello Difendi la Città contro il direttore del Tg de La7 per il suo post di un articolo di Open

"Enrico #Mentana attraverso #Open, il giornale da egli stesso diretto (sic, ndR), ci offre in poche righe una lezione di "giornalismo all'italiana": a #Napoli un'eccellenza è un'eccezione". Così lo sportello Difendi la Città del Comune di Napoli contro il noto giornalista per un post a proposito dell'ospedale Cotugno, definito un'eccellenza con una frase che ha fatto indignare molti napoletani: "A Napoli c'è anche un'eccellenza".

"Utilizzare congiunzioni come "ma" e "anche" per raccontare la straordinaria professionalità e competenza del personale sanitario dell'ospedale #Cotugno è una precisa scelta stilistica che smaschera senza fraintendimenti la narrazione infetta con cui viene descritta la città. "Ma a Napoli c'è anche un'eccellenza" è una frase inequivocabile che traduce un pensiero ormai introiettato e che fa eco allo stereotipo "nonostante lì faccia tutto schifo". Mentre la stampa internazionale si congratula con il Cotugno per essere un'eccellenza italiana, la stampa italiana si stupisce perché si tratta di un'eccezione napoletana", è quanto lo sportello scrive sui social.

"Un ennesimo episodio inaccettabile che aggiungiamo al diario di bordo che stiamo scrivendo in questa epidemia e che sarà oggetto di studio dell'Osservatorio contro la discriminazione territoriale, #Difendilacittà. Intanto da @Enrico Mentana pretendiamo una rettifica immediata. Mentre in Italia qualcuno continua a trattarci come una terra indigena da civilizzare, Napoli ha dimostrato ancora una volta e al mondo intero che il suo valore non potrà mai essere riconosciuto da chi utilizza categorie mentali inquinate dalla banalità del luogo comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento