I media e Napoli

I media e Napoli

Morte Maradona e Rossi, c'è chi ha messo i lutti a confronto: "Vicenza civile e composta, Napoli invece..."

Luoghi comuni nel più classico dei 'Nord contro Sud' in un articolo de Il Giornale a firma Riccardo Signori

Vicenza civile e composta; Napoli fracassona, un po' barbara, e irrispettosa delle norme anti-contagio. È l'analisi dei lutti rispettivamente per Paolo Rossi e Diego Armando Maradona fatta da Riccardo Signori su Il Giornale.
Il più classico dei 'Nord contro Sud' visto – inutile anche dirlo – dall'ottica di chi sotto sotto si sente culturalmente (e forse antropologicamente?) superiore. Del resto “i dolori grandi sono muti”, ci insegna Signori.

Si potrebbe obiettare che Vicenza è un decimo di Napoli, che Maradona ha segnato la storia azzurra e non solo quella e Rossi a Vicenza ha giocato tre anni senza poter vincere nulla.

"Abbiamo visto Napoli riesplodere tra fuochi d’artificio, ammucchiate selvagge, pianti senza mascherina, cortei senza limiti, trasgressioni al senso civico di un mondo ora diverso da quello illustrato dal suo idolo. Oggi c’è paura a baciarsi ed abbracciarsi, vivere e morire tintinnano di un suono diverso. Eppure Napoli è tornata argentina senza paura, qualcuno ha detto senza rispetto per i morti che contiamo giorno dopo giorno. Ma quella è Italia, questa è Italia". Purtroppo, sembra quasi pensare il giornalista.

E Vicenza? "Nella lunga strada quieta, alberata, ricca di presenze rade, che non è controsenso in tempo di Covid, e che porta al vecchio stadio Menti, pareva fossero tutti lì, distanziati come vuole l’ordine pubblico, in attesa del nero macchinone che trasportava Paolo Rossi: non avvolti uno sopra l’altro come sarebbe capitato a Napoli".

Intanto, a margine, facciamo notare che - come accadde ai tempi dei festeggiamenti per la Coppa Italia pure malvisti nel Belpaese - ancora una volta il numero dei positivi al Covid-19 dopo le "ammucchiate selvagge" è sceso anziché salire. Proprietà taumaturgiche del folklore?

I media e Napoli

Il complesso discorso sulla città attraverso le sue più controverse rappresentazioni, sia interne che esterne

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • condivido in pieno! oramai non sanno più cosa dire... sono veramente tristi!!!

  • Bravo Mattia questi sono dei cialtroni

  • Premesso che Vicenza ha gli abitanti di Fuorigrotta e un numero di tifosi credo pari a 6 condomíni, il paragone non regge. Non mi sembra che quando è morto il compianto portierone Giuliani, vincitore di scudetto e Coppa UEFA a Napoli, ci fossero state folle oceaniche di bifolchi per le strade di Napoli. Folle che pure avrebbe meritato. Ma chi legge Il Giornale? Ormai, come Libero, fa notizia anziché dare notizie...

Torna su
NapoliToday è in caricamento