menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valeria, da Treviso una lettera d'amore per Napoli: "È magica, la mia casa"

La lettera d'amore di una trevigiana per la città in cui ha vissuto due anni sta letteralmente spopolando in rete. Sorpresa anche l'autrice. Eccone i passaggi principali

La sua lettera d'amore, per Napoli, per la sua esperienza nel capoluogo partenopeo, è diventata virale. Valeria, una donna di Treviso, è rimasta estremamente stupita di quanto le è successo. Messaggi, like, apprezzamenti, tutto per un post Facebook che aveva sentito di dover dedicare alla città che l'aveva ospitata.

Per motivi lavorativi del marito, è stata spesso costretta a spostarsi di città in città. Due anni fa l'ultimo trasferimento, da Londra a Napoli. Un po' alla "Benvenuti al Sud", era particolarmente preoccupata. Adesso, due anni dopo, è cambiato tutto.

"Quando ho saputo che sarei dovuta andare a vivere laggiù, mi sono sentita male – ha scritto – Benvenuti al Sud non è un'esagerazione, è proprio realtà; io mi sentivo come Bisio, sfigata nel dover andare a vivere in una città piena di problemi come Napoli, mi sentivo non sicura, come se andassi in mezzo al Far West".

"Posso affermare con assoluta certezza e convinzione che Napoli è casa mia; sono una polentona all'anagrafe, ma Napoli è terra mia, la sento mia più della mia terra d'origine, nei suoi difetti e nei suoi mille pregi. Perché Napoli è magica, ti rapisce, ti prende il cuore, ti stordisce, ti ipnotizza". Ed ha anche attaccato i pregiudizi che la caratterizzano: "Quanto siamo idioti noi del Nord a vivere di pregiudizi, di vita precisa ordinata sempre uguale e monotona, guardando a Napoli come il covo dello schifo, della criminalità e delle nefandezze. Siamo piccoli, molto piccoli".

Ma cosa è piaciuto a Valeria di Napoli? "Sì il clima, sì il mare, sì il cibo...ma Napoli è molto di più! Napoli è cultura, è ricchezza e povertà, è un groviglio di storie e racconti, è poesia e musica, è allegria e caparbietà, è capacità di vivere appieno la vita, è amore e consapevolezza. Ogni angolo di questa città nasconde storia vissuta che respiri perché trasuda, ogni persona sa metterti a tuo agio, ti fa sentire a casa anche se vieni da Tokyo. Ecco casa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Stop ai vaccini per gli over 80: "Dosi scarse di Pfizer"

  • Cronaca

    Campi Flegrei, nuova lieve scossa in serata

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento