rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
I media e Napoli

Opinioni

I media e Napoli

A cura di Emiliano Dario Esposito

Cori anti-Napoli: "Meglio pachistano che terrone" non è razzismo, annullata multa al Verona

La decisione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale dopo il ricorso sui 10mila euro di ammenda presentato dall'Hellas

"Molto meglio pakistano che terón", "Voi siete sporchi terroni", "Maradona terrone". Sono i cori intonati dai tifosi veronesi allo stadio partenopeo lo scorso 7 novembre che erano valsi all'Hellas – per responsabilità oggettiva – una multa di 10mila euro.

Ieri però – ironia della sorte proprio nel primo anniversario della morte del Diez – la Corte Sportiva d'Appello Nazionale ha accolto il ricorso presentato dal club scaligero e annullato la multa.

I gialloblù non hanno specificato altro nel loro comunicato, se non che la società era "rappresentata anche in questa occasione dal Direttore Operativo Pantaleo Longo" ed "assistita dall'Avvocato Stefano Fanini".

Insomma: ecco scritta una nuova e costruttiva pagina della lotta al razzismo e alla discriminazione territoriale sui campi da gioco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Cori anti-Napoli: "Meglio pachistano che terrone" non è razzismo, annullata multa al Verona

NapoliToday è in caricamento