Gossip

Gossip

"Macché avaria, vi racconto cos'è successo sullo yacht che portava Berlusconi a Ischia"

Gennaro Amato, presidente dell'Associazione Nautica Regionale Campana e organizzatore di Navigare e Nauticsud, era sulla nave che da Amalfi ha portato a Lacco Ameno l'ex premier

Berlusconi diretto a Ischia, foto Fb

Nessuna avaria a bordo dell'imbarcazione che ha portato Silvio Berlusconi a Ischia. Gennaro Amato, presidente dell'Associazione Nautica Regionale Campana e organizzatore di Navigare e Nauticsud, era sull'Azimut che da Amalfi ha portato a Lacco Ameno l'ex premier. E smentisce, attraverso dichiarazioni rilasciate al Mattino, di un problema sulla nave.

Berlusconi diretto a Ischia, avaria sull'imbarcazione

Macché avaria. Siamo arrivati in ritardo a Ischia perché abbiamo ridotto la velocità da trenta a diciannove nodi dato che – racconta Amato – qualcuno a bordo soffriva un po' il mare”. “L'appuntamento – racconta Amato – era intorno alle 10.30. Con Berlusconi, la compagna Francesca Pascale, il coordinatore regionale in Campania, Domenico De Siano, il capogruppo del Consiglio regionale Armando Cesaro. Quando siamo arrivati all'altezza dell'isola de Li Galli mi ha raccontato che era in trattativa per acquistarla ma non se ne fece niente, così come per la villa di Zeffirelli in costiera”.

Poi Amato racconta l'episodio del rallentamento. Dopo una ventina di minuti di navigazione “mi ha chiesto cortesemente se potessimo ridurre la velocità perché qualcuno del suo staff soffriva un po' il mare. E non c'è stata nessuna difficoltà ad accontentarlo”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

Torna su
NapoliToday è in caricamento