Gossip

Gossip

Antonino Cannavacciuolo: "Così è scattata la scintilla con mia moglie Cinzia"

Le rivelazioni dello chef stellato

Gli inizi alla Sonrisa, poi a 16 anni nelle cucine dell’hotel Vesuvio. E ancora, al San Vincenzo, tra Vico e Meta di Sorrento. Una lunga gavetta quella di Antonino Cannavacciuolo, raccontata dallo stesso chef al Corriere della Sera.

"A 19 anni sono partito militare, a Orvieto: ovviamente mi misero in cucina. Preparavo un buffet con un veliero di zucca, fiori fatti con i rapanelli, le salsicce fresche: anche gli ufficiali venivano a mangiare alla nostra mensa. Dopo la naia arrivai sul lago d’Orta, all’Approdo".

Una tappa che gli cambierà per sempre la vita. "Divenni amico della figlia del proprietario, Cinzia. Amici e basta, per due anni. Poi tornai al Sud, al Quisisana di Capri, e Cinzia venne a trovarmi. È stata lei la capocciona. Scattò la scintilla. Ora è mia moglie". La coppia, lo scorso novembre, ha festeggiato 13 anni di matrimonio.

Gossip

Indiscrezioni, pettegolezzi, news, foto e video delle star napoletane. In primo piano la vita di calciatori, gieffini, veline, modelle, cantanti e attori. Chi sono, cosa fanno, come e dove. Tutto in prima pagina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento