AssaggiaNapoli

AssaggiaNapoli

Napoli, quattro sfogliatelle gourmet per un progetto pediatrico

Ad aderire, quattro chef: Lino Scarallo, Paolo Barrale, Vincenzo Guarino e Alfonso Crisci. Ciascuno ha realizzato un cuore di gourmet: la genovese, la scarola ripassata, la ragù e la vesuviana

Sostenere l'acquisto di un robot in grado di rilevare tutti i parametri vitali in pochi attimi ed eventuali anomalie dei piccoli pazienti che arrivano al pronto soccorso dell'ospedale Santobono Pausillipon di Napoli. Questo l'intento dell'iniziativa promossa dall'imprenditore napoletano Antonio Ferrieri, titolare di "Cuori di Sfogliatella", al quale hanno aderito quattro "stellati" chef campani: Lino Scarallo, Paolo Barrale, Vincenzo Guarino e Alfonso Crisci.

Ciascuno ha realizzato un cuore di gourmet per la linea salata delle sfogliatelle, pietanza famosa in tutto il mondo: la genovese, la scarola ripassata, la ragù e la vesuviana. Il ricavato della vendita dei quattro cuochi stellati servirà a finanziare il progetto "Monitor per le funzioni vitali", fino alla totale copertura dei costi per l'acquisto del nuovo robottino.

"E' sempre bello - ha dichiarato Ferrieri - poter aiutare i bambini attraverso la nostra attività. Per questo abbiamo pensato di mettere a disposizione delle esigenze del progetto del Santobono, la nostra nuova linea gourmet, chiedendo la collaborazione di importanti chef. Da oggi, in virtù di questo connubio - ha concluso - le sfogliatelle diventano veri e propri piatti d'autore 'pret a manger' per gli appassionati del cibo".

AssaggiaNapoli

Food&wine, luoghi e lifestyle, Street Food e buongusto. Sedetevi a tavola, assaporate le pietanze e prendetevi il g(i)usto tempo: c'è AssaggiaNapoli

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento