menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ACCADDE OGGI - 17 ottobre 1926, il Napoli segna il primo gol della sua storia

A segnare la prima rete della gloriosa storia azzurra fu l'italo-brasiliano Paulo Innocenti in un Genoa-Napoli finito 4-1

Il 17 ottobre 1926 è una data dal grande valore simbolico per lo sport partenopeo. La neonata squadra calcistica del Napoli, infatti, firma il primo gol della sua gloriosa storia.

Accade allo stadio Luigi Ferraris di Genova, nel corso di un Genoa-Napoli, poi terminato 4-1 in favore dei padroni di casa. Si tratta della terza giornata del campionato di Serie A 1926-27. Gli azzurri guidati da Kreutzer, a secco di reti e di punti dopo le prime due gare, trovano finalmente, al 'terzo colpo', la prima storica marcatura.

A siglare il gol del momentaneo pareggio ospite al minuto 23 è il terzino italo-brasiliano Paulo Innocenti, che diventerà poi una delle prime vere bandiere del club fondato dal presidente Giorgio Ascarelli.

Sbarcato a Napoli per svolgere il servizio militare, Innocenti, reduce da due campionati con la maglia del Bologna, viene tesserato dalla squadra azzurra, dove resta fino al termine della sua carriera da calciatore nel 1937. Nel 1943 ha anche una breve parentesi da allenatore sulla panchina partenopea.

Innocenti sceglie Napoli per tutta la sua vita, aprendo un popolarissimo locale in Via Santa Brigida, il 'Bar Pippone', dal suo soprannome per il grosso naso, che diventa ben presto un vero e proprio covo della tifoseria azzurra. Muore il 13 luglio del 1983, proprio nel capoluogo campano, a causa di un infarto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento