rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Salute Vomero / Piazza degli Artisti

Pap test, mammografia, spirometria: dove e quando farli gratuitamente in città

Il direttore dell'Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva: «Ogni sabato un'iniziativa di prevenzione».

Nell'ambito della campagna regionale "Mi voglio bene", questo sabato, 30 ottobre, dalle 9.00 alle 18.00, a piazza degli Artisti (Vomero) prima tappa del Camper della salute dell'ASL Napoli 1 Centro a bordo del quale medici esperti del Distretto Sanitario di base 27 diretto dal dottor Raffaele Iandolo effettueranno visite gratuite, senza necessità di prenotazione, per la prevenzione delle patologie tumorali.

Prevenzione rosa

Le donne, in particolare, potranno effettuare al momento presso l’ambulatorio mobile Pap test, ecografia e visita senologica.

Presso il Distretto Sanitario di base 27 (in via San Gennaro ad Antignano 42), già sabato sarà inoltre possibile effettuare la mammografia bilaterale digitale per la prevenzione del carcinoma della mammella.

I kit

Presso il Camper della salute, inoltre, saranno distribuiti i kit per la ricerca del sangue occulto nelle feci, primo step per l'individuazione del tumore del colon-retto.

Ancora, sarà possibile effettuare una visita dermatologica per la prevenzione del melanoma e una visita pneumologica con spirometria per prevenire patologie respiratorie croniche.

«Un’occasione in più - sottolinea il direttore generale Ciro Verdoliva - nella quale l’ASL Napoli 1 Centro, in linea con gli indirizzi del Presidente Vincenzo De Luca, è al fianco dei cittadini nella prevenzione. Grazie all’impegno del nostro personale, in primis medici e infermieri, saremo in grado di diffondere un messaggio chiaro su quello che è l’importanza della prevenzione in merito alle malattie tumorali, e non solo».

Il sabato dello screening

L'iniziativa prevede che ogni sabato una strada o una piazza diversa della città di Napoli sarà protagonista della campagna che punta a rilanciare l'importanza della prevenzione:  basti pensare che negli ultimi anni in Italia mediamente sono stati diagnosticati 377.000 nuovi casi di cancro, di cui 195.000 negli uomini e 182.000 nelle donne. Fortunatamente, grazie soprattutto alla maggiore adesione da parte dei cittadini alle campagne di screening, e grazie anche alla maggiore efficacia delle terapie, sono complessivamente migliorate le percentuali di guarigione. Ma molti tumori potrebbero essere prevenuti o eradicati se in tanti aderissero ai protocolli di screening e diagnosi precoce proposti dalla Sanità Regionale. «La nostra speranza - aggiunge il Direttore Sanitario della ASL Napoli 1 Centro Maria Corvino - è che la giornata accolga non solo tantissime adesioni da parte dei cittadini napoletani, ma che sia anche utile a trasmettere l’importanza che la diagnosi precoce riveste nella cura delle malattie».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pap test, mammografia, spirometria: dove e quando farli gratuitamente in città

NapoliToday è in caricamento