rotate-mobile
Salute Chiaiano / Via Sergio Pansini, 5

Violenza di genere: ancora troppe le vittime. Incontro alla Federico II

L'iniziativa nell'ambito dell'Open Week contro la Violenza sulle Donne promossa da Fondazione Onda - Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di Genere

Questo martedì, 22 novembre, a partire dalle ore 10:00, presso l'Aula Magna "Gaetano Salvatore" della Scuola di Medicina e Chirurgia (via S. Pansini, 5) incontro su "Cultura ed educazione al servizio delle donne per contrastare la violenza di genere", promosso ed organizzato dall'Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II e dalla Scuola di Medicina e Chirurgia federiciana. Rivolto alle matricole della Scuola di Medicina e Chirurgia della Federico II, ed organizzato nell'ambito delle iniziative dell'Azienda in occasione dell'Open Week contro la Violenza sulle Donne promossa da Fondazione Onda - Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di Genere, l'incontro vuole essere un momento di riflessione condiviso ed è pensato per sensibilizzare sulla questione della violenza di genere, che ancora oggi costituisce una grave emergenza sociale.

La giornata sarà aperta dai saluti istituzionali del rettore dell'Università Federico II di Napoli Matteo Lorito, del presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Maria Triassi, del direttore Generale dell'AOU Federico II Giuseppe Longo e del direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli Sandro Staiano.

Seguiranno gli interventi del prof. Andrea De Bartolomeis, direttore dell'UOC di Psichiatria e Psicologia, e del prof. Maurizio Guida, responsabile del centro antiviolenza dell'Azienda che racconteranno la loro esperienza di promotori del percorso aziendale dedicato alle donne vittime di violenza. Toccherà a Caterina Arcidiacono, coordinatrice del Corso di perfezionamento in perizia e CTU nei casi di violenza di genere nonché consigliera di fiducia del Rettore per il contrasto delle molestie e discriminazioni sessuali, evidenziare i risvolti pratici delle indagini svolte sul campo nella realtà di tutti i giorni. Il vissuto quotidiano sarà centrale anche nella riflessione della scrittrice Rosi Selo, autrice del libro "Non una di più".

A chiudere l'incontro sarà l'intervento di Raffaello Falcone, procuratore aggiunto della Repubblica di Napoli e coordinatore della IV sezione Indagini "Violenza di genere e tutela delle fasce deboli della popolazione".

Venerdì 25 novembre, quindi, per la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, dalle 19.00 alle 24.00 la facciata dell’edificio 9, sede dell’UOC di Ginecologia ed Ostetricia, sarà illuminata di colore rosso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza di genere: ancora troppe le vittime. Incontro alla Federico II

NapoliToday è in caricamento