Parkinson: diventa anche tu un volontario-informatore

Trov@lo , una piattaforma on-line punta a fornire informazioni sulla disponibilità, nelle farmacie presenti sul territorio, di farmaci “anti-Parkinson”. I medicinali, infatti, sono molto difficili da trovare in commercio, con grandi disagi per i pazienti e le loro famiglie. Servono però informatori volontari

I farmaci anti-Parkinson sono molto difficili da reperire in commercio. A Napoli come nel resto d’Italia. Per rispondere concretamente alla necessità di sapere dove e in quali quantità sono disponibili questi preziosi medicinali nasce TROV@LO, piattaforma online per il monitoraggio e la segnalazione di approvvigionamenti e quantitativi .

TROV@LO è stata sviluppata e attivata dal Comitato Italiano Associazioni Parkinson con la collaborazione tecnica di Saverio Cuoghi della società Tempo Consulting e il contributo economico del fondo promozione cooperative aderenti a Legacoop. È inoltre in fase di progettazione un numero verde nazionale che, implementando l’efficienza di TROV@LO, consentirà di ottimizzare i flussi di consegna dei farmaci.

Per monitorare la reale disponibilità dei farmaci e i quantitativi in scorta, aggiornare i dati e consentire il funzionamento del numero verde, sono fondamentali sia il contributo dei volontari sia il mantenimento di una rete efficiente per lo scambio di informazioni tra associazioni e farmacie.

Attualmente, sono trentatré le città italiane interessate dal progetto, ma si punta a coinvolgere sempre più associazioni e a far aderire il maggior numero possibile di farmacie con l’obiettivo di semplificare, almeno sotto l’aspetto della ricerca dei medicinali, la vita delle “famiglie con Parkinson”. Si parla di “famiglie” – spiegano i volontari del Comitato - perché si tratta di una malattia che coinvolge i familiari, oltre che nella cura della persona proprio nella ricerca dei medicinali.

Si stima che i pazienti con Parkinson in Italia oggi siano tra i 300.000 ed i 600.000.

L’età di insorgenza si abbassa di anno in anno e non esiste una cura, ma solamente terapie farmacologiche e chirurgiche di contenimento, cioè in grado di migliorare la sintomatologia anche se solo limitatamente nel tempo. Chi vuole collaborare come segnalatore può scrivere a emergenza.farmaci@comitatoparkinson.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento