Lotta al Covid: verso quota 150 posti letto al Policlinico Federico II

Attivati altri 14 posti letto per un totale di 96 all'Azienda Ospedaliera Universitaria di via Pansini. Il direttore Iervolino: "un grande sforzo collettivo per una sfida raccolta senza esitazione"

Attivati al Policlinico Federico II di Napoli 14 posti letto di medicina interna dedicati ai pazienti Covid. Il reparto, guidato dal prof. Antonio Cittadini, si aggiunge a quello già esistente diretto dal prof. Ivan Gentile che da marzo scorso è impegnato a fronteggiare l’emergenza covid inizialmente con 12 posti letto dedicati raddoppiati a 24 nei giorni scorsi. Entrambe le strutture afferiscono al Dipartimento di Medicina interna, immunologia clinica, patologia clinica e malattie infettive, diretto dal prof. Francesco Beguinot in cui ricade anche il laboratorio di virologia guidato dal prof. Giuseppe Portella che, già inserito nella rete Coronetlab regionale, grazie al reclutamento avviato di nuove figure professionali, sarà a breve in grado di aumentare il numero dei tamponi esaminati arrivando a quota 1000 al giorno.

Il professore Cittadini e tutto lo staff medico ed infermieristico hanno raccolto senza esitazione la sfida della lotta al Covid”, dice Anna Iervolino, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II. 

I dati della lotta al covid nel Policlinico della Federico II

Oltre ai posti letto di Malattie infettive e Medicina interna al Policlinico sottolineano l’impegno dei ginecologi per il percorso dedicato alle donne in gravidanza positive al covid: nei reparti guidati dai Professori Fulvio Zullo e Giuseppe Bifulco sono 30 i posti letto dedicati, ad oggi tutti occupati.

Sono invece 8 i posti letto destinati all’hub regionale per i pazienti covid in età pediatrica nel reparto, guidato dal prof. Alfredo Guarino che, grazie alla collaborazione con i Pediatri di Libera Scelta e centinaia di contatti in triage telefonico assicura, oltre alle cure ospedaliere, il supporto nell’assistenza a domicilio di numerosi bambini e adolescenti campani.

Due sono le terapie intensive dedicate, sotto la guida del prof. Giuseppe Servillo, per complessivi 20 posti letto.

Ad oggi sono, quindi, 96 i posti letto complessivi attivi al Policlinico Federico II che, nel rispetto della programmazione regionale arriveranno, attraverso ulteriori aperture, a 150 posti letto: “Un grande sforzo collettivo che vede impegnate tutte le forze migliori del Policlinico federiciano e che ha richiesto una complessa revisione dei processi organizzativi, logistici e strutturali”, sottolinea il direttore Iervolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

Torna su
NapoliToday è in caricamento