Doppio record per il Monaldi con un intervento salva vita

La paziente per la gravità delle condizioni non era operabile con la chirurgia classica

Lo staff della cardiologia Vanvitelli dell’ospedale Monaldi di Napoli ha praticato per la prima volta in Italia una procedura minimamente invasiva, con sistemi dedicati di riparazione percutanea, della valvola mitrale e della valvola tricuspide (mitraclip e triclip). La paziente era affetta da insufficienza mitralica e tricuspidale severa e non candidabile ad intervento chirurgico classico.

WhatsApp Image 2020-07-15 at 20.23.33 (1)-2

Per la prima volta al mondo, inoltre, nell'ambito dell'operazione, è stata fatta una contestuale valutazione dell’impatto emodinamico attraverso un sistema per l’analisi delle curve pressione volume.

Il gruppo, guidato dal Prof. Paolo Golino, coadiuvato dai dott. Maurizio Cappell, Gemma Salerno, Donato Tartaglione, Giovanni Ciccarelli, Teresa Palladino e Renato Bianchi, ha maturato nel corso degli anni una notevole esperienza nel campo della cardiologia interventistica strutturale, garantendo un’alternativa valida alla chirurgia per il trattamento delle patologie cardiache valvolari dei cittadini campani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento