rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Salute

Occhiali: come non farli appannare quando si indossa la mascherina

Mascherina e occhiali spesso non vanno d'accordo: quando il dpi è indossato male, infatti, il respiro viene indirizzato proprio verso gli occhiali appannandoli

Indispensabile ormai nella maggior parte delle nostre giornate, la mascherina può creare non pochi problemi se si portano gli occhiali, da vista o da sole. Se indossato in modo non corretto, infatti, il dpi finisce per convogliare il respiro (caldo) proprio verso le lenti (più fredde): il contatto trasforma l'aria espirata in condensa che finisce irrimediabilmente per appannarle. Ecco dunque le migliori soluzioni,  tutte sperimentate.  

Come evitare di appannare gli occhiali: la guida dei chirurghi inglesi

Sulla prestigiosa rivista del Royal College of Surgeons inglese è stata pubblicata un'apposita guida  per i chirurghi, con le istruzioni per gestire al meglio gli occhiali quando si indossa la mascherina. Gli esperti consigliano innanzitutto di lavare le lenti con acqua e sapone, facendo attenzione ad asciugarle molto bene - all’aria o con un fazzoletto morbido - prima di indossare gli occhiali e quindi, dopo, di mettere la mascherina. Il lavaggio lascia infatti sui vetri una sottile pellicola di tensioattivi che fanno diffondere le molecole d’acqua uniformemente sulla superficie, prevenendone l’appannamento.

I consigli per non appannare le lenti

Per evitare la condensa sulle lenti, ecco di seguito i migliori rimedi pratici:

- Inserire un fazzoletto di carta sotto la mascherina, tra bocca e naso: assorbirà il vapore acqueo;

- Indossare gli occhiali appoggiandoli sopra la mascherina, e non viceversa;

- Stringere bene la mascherina sul naso, per ridurre il passaggio dell’aria calda emessa dal respiro;

- Respirare con il naso invece che con la bocca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhiali: come non farli appannare quando si indossa la mascherina

NapoliToday è in caricamento