Mal di testa "dietro gli occhi": cos'è e cosa sapere

Capita a molti di avvertire dolore "dietro agli occhi": cause e rimedi

Ci sono mal di testa insidiosi e fastidiosi che colpiscono la zona retro-oculare. Li ha passati in rassegna Kaizen, nota agenzia di Digital Pr londinese, in collaborazione con l'e-commerce Lenstore per capire le loro conseguenze sulla vista e, soprattutto, evidenziare i rimedi più idonei:

Che cos'è il mal di testa ‘dietro agli occhi’

A causa dell'emergenza epidemica da Covid-19, molti si sono ritrovati a lavorare in smart-working, in condizioni non sempre ideali per la postura e per la vista: a casa, infatti, è difficile trovare sedie con un supporto adeguato per la schiena, la distanza dagli schermi non sempre è ottimale e neanche l'illuminazione per chi lavora al pc leggendo documenti cartacei.  Ed è proprio l'uso prolungato di strumenti digitali in cattive condizioni ambientali a provocare l'insorgere di diversi tipi di mal di testa che colpiscono l'area dietro agli occhi:

  • mal di testa frontale:  si manifesta come un dolore lieve o acuto sulla fronte e sulle tempie. Generalmente è causato dallo stress ma anche da disidratazione, problemi posturali e affaticamento agli occhi, spesso dovuto ad una costante esposizione agli schermi.
  • cefalea a grappolo: si manifesta con dolore di breve durata a intervalli, localizzato in genere su un solo lato. E' generalmente piuttosto doloroso e può essere preceduto da altri sintomi: occhi rossi o lacrimanti, gonfiori, arrossamento della pelle e problemi di congestione. 
  • nevralgia occipitale: si localizza nella parte superiore del collo o dietro al capo per poi concentrarsi dietro agli occhi e sullo scalpo, con fitte ripetute o costanti. Solitamente colpisce chi soffre già di emicrania ed è il risultato di irritazioni o lesioni dei nervi occipitali che rendono particolarmente sensibili alla luce.
  • emicrania: si caratterizza per sintomi collaterali come nausea, vomito e sensibilità alla luce e al suono. Esistono tre tipi diversi di emicrania: con aura, in cui il dolore è preceduto dalla percezione di lampi di luce che abbagliano, punti ciechi o, comunque, sintomi visivi ad entrambi gli occhi; senza aura, il tipo più comune, con mal di testa ricorrente e diffuso; emicrania con aura senza mal di testa, che si manifesta quando il paziente ha una sintomatologia multipla ma non sempre il mal di testa vero e proprio. 

Come prevenire e curare il mal di testa ‘dietro agli occhi’

Sebbene molti tipi di mal di testa possano essere gestiti con appositi farmaci, da far prescrivere allo specialista o al medico di famiglia, il segreto per combattere è la prevenzione con: 

  • sonno regolare - il sonno irregolare, che significa dormire poco o dormire troppo a lungo, è una delle principali causa di mal di testa. E' fondamentale dormire dalle sei alle otto ore . 
  • attività fisica -  esercizio regolare e aria aperta, ogni giorno, sono sempre di grande aiuto.
  • postura fisica - è importante utilizzare adeguate sedute, con supporto schienale. Fondamentale, inoltre, se si lavora al pc prendere pause regolari durante le quali passeggiare, fare stretching e seguire la regola del 20: ogni 20 minuti  fissare un oggetto lontano 20 metri per 20 secondi.
  • occhio al pc - ricorda di posizionare lo schermo a 50-100 cm di distanza dal viso, per ridurre l’affaticamento agli occhi e per evitare di inclinare la schiena in posizioni dannose. 
  • idratazione - la disidratazione è una delle cause principali di mal di testa: assicurati di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, mai tutta assieme ma a ritmo costante 
  • medicinali - prima di assumere qualsiasi prodotto, meglio chiedere al proprio medico 
  • riposo - da non sottovalutare una siesta pomeridiana, possibilmente in una stanza silenziosa e al buio.
  • massaggio - un massaggio alla testa può aiutare a ridurre la tensione che contribuisce al dolore  
  • impacchi - impacchi caldi o freddi sulla testa possono contribuire a bloccare i primi sintomi
  • esame della vista -  utilizzare occhiali o lenti a contatto sbagliate può affaticare gli occhi e scatenare il mal di testa: fa' controlli regolari presso il tuo oculista.  

Il mal di testa è provocato da diversi fattori e può verificarsi per svariate ragioni. E' comunque sempre importante consultare il proprio medico e/o uno specialista 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento