Il 17 novembre Maschio Angioino si colora di viola

Nella Giornata Mondiale dedicata ai bimbi nati prematuri un monumento in ogni città si tinge di viola

Ogni anno in Italia circa 35.000 bambini nascono prima del termine di cui quasi 5.000 pesano meno di 1.500 grammi.

Fortunatamente il tasso di sopravvivenza dei nati prematuri, nel nostro Paese, è tra i più alti e le nuove tecniche di ventilazione, neuroprotezione e nutrizione hanno abbattuto il rischio di problemi a lungo termine. Per richiamare l'attenzione sulle necessità di cura e specifiche terapie dei neonati nati pre-termine, il 17 novembre in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale della Prematurità e ogni città illumina di viola un monumento: quest'anno, a Napoli, ad essere illuminato sarà il Maschio Angioino. Dal 19 al 22 novembre 2019, inoltre, Francesco Raimondi, docente dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, accoglierà alla Stazione Marittima 400 specialisti da 45 Paesi per discutere delle nuove metodologie di approccio alla prematurità, nuove terapie e nuove tecnologie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania verso la zona rossa: ecco da quando e perchè è inevitabile

  • Insegnante muore pochi giorni dopo la prima dose di vaccino: aperta un'inchiesta

  • Zona rossa, attività e negozi che rimarranno aperti: l'elenco

  • Campania in zona rossa: cosa cambia per gli spostamenti

  • Campania verso la zona rossa, cosa cambia con il Dpcm Draghi: le nuove regole

  • Il Commissario Ricciardi chiude con il botto: battuto il Grande Fratello Vip anche nella serata della finale

Torna su
NapoliToday è in caricamento