rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Salute

Il Policlinico federiciano trasforma in soluzione disinfettante l'alcol etilico sequestrato dalla GdF

La Guardia di Finanza dona al Policlinico della Federico II 750 litri di alcool etilico al 96% sequestrati in una distilleria clandestina. Il prodotto trasformato in soluzione idroalcolica spry

La Guardia di Finanza aveva donato al Policlinico Federico II 750 litri di alcool etilico al 96%, sequestrati dal nucleo di polizia economico-finanziaria del Comando Provinciale di Napoli, su disposizione della Procura di Nola, in una distilleria clandestina. Il materiale ricevuto in dono, con il contributo del team della Farmacia Centralizzata della Federico II, è stato trasformato in soluzione idroalcolica spray al 75% che potrà soddisfare le necessità delle diverse unità operative del Policlinico federiciano per la disinfezione delle superfici.

La donazione, spiega un comunicato del Policlinico federiciano, ha rappresentato una vera opportunità per l’Azienda in un periodo in cui anche la produzione su scala nazionale di soluzioni idroalcoliche disinfettanti è stata una criticità, legata principalmente alla mancanza di materia prima. “Un’iniziativa che ha dato nuova dignità ad un bene, trasformandolo in un presidio sanitario essenziale nel contesto emergenziale. Desidero rinnovare i più sinceri ringraziamenti alla Guardia di Finanza e alla nostra equipe della Farmacia Centralizzata che con grande impegno ha realizzato lo spray disinfettante”, ha sottolineato il direttore generale dell’AOU Federico II Anna Iervolino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Policlinico federiciano trasforma in soluzione disinfettante l'alcol etilico sequestrato dalla GdF

NapoliToday è in caricamento