Aggressioni a personale sanitario, in arrivo le telecamere sulle ambulanze

L'inziativa dell'ASL Napoli 1 per arginare le aggressioni a medici e personale sanitario

"Ancora una volta ci troviamo a commentare inqualificabili episodi di violenza ai danni di donne e di uomini che lavorano per garantire la salute dei cittadini. A questi operatori sanitari va tutta la mia solidarietà. Nell’ultimo anno abbiamo messo in campo moltissime azioni volte ad arginare il fenomeno della violenza nei pronto soccorso e nei presidi ospedalieri". Ad affermarlo in un comunicato è Ciro Verdoliva, direttore dell'ASL Napoli 1 Centro, dopo gli ultimi episodi avvenuti in città. 

"Chiaramente c’è ancora da fare e siamo pronti a concretizzare ulteriori azioni deterrenti come, ad esempio, le telecamere sulle ambulanze per le quali è già stato disposto l’affidamento nel dicembre 2019 e la prima installazione è prevista entro il prossimo 15 gennaio. È bene però anche ribadire che questi delinquenti che si macchiano di gesti inqualificabili non rappresentano Napoli e i suoi cittadini", ha concluso Verdoliva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

  • Dieta alcalina: come perdere peso e migliorare la salute in 7 giorni

  • De Luca ci ripensa: i bambini da 0 a 6 anni tornano a scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento