Coronavirus, Asl Napoli 1 promossa da Agenas

L’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali - Sezione Osservatorio Nazionale delle Buone Pratiche sulla sicurezza nella Sanità promuove la gestione dei DPI dell'ASL Napoli 1 Centro

Le “best practices” dell’ASL Napoli 1 Centro sono state riconosciute da Agenas, l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali - Sezione Osservatorio Nazionale delle Buone Pratiche sulla sicurezza nella Sanità, che ha promosso la “Gestione delle fasi di approvvigionamento e distribuzione dei DPI agli operatori sanitari impegnati nei diversi setting assistenziali della ASL Napoli 1 Centro, segnatamente in ambito COVID-19”.

I punti di forza dell’esperienza, è spiegato in un comunicato, sono stati

l’aggiornamento e il monitoraggio costanti delle giacenze da donazioni, degli acquisti e della distribuzione di tutti i DPI;

la verifica in tempo reale della qualità e idoneità del materiale pervenuto mediante acquisto;

la disponibilità dei DPI raccomandati differenziata per setting di cura;

la chiara individuazione di ruoli e funzioni nella filiera delle responsabilità e il miglioramento della comunicazione con le strutture periferiche.

«Sin dall’inizio si è avuta la conferma delle grandi criticità, a livello nazionale, per un sufficiente approvvigionamento di DPI - commenta il direttore generale ASL Ciro Verdoliva - ciò ha creato grossi problemi ad assicurare la tutela del personale sanitario impegnato quotidianamente nella lotta al COVID-19. In particolare, nelle prime fasi della pandemia, è stato imperativo costruire una solida procedura di erogazione, monitoraggio e rendicontazione periodica, con frequenza bisettimanale alla Direzione Strategica, per le opportune valutazioni nell’assegnazione di quantità e qualità dei DPI nelle strutture ospedaliere, territoriali e, in addendum, da destinare ad altre categorie particolarmente esposte al rischio di contrarre l’infezione», chiosa il direttore che tiene a ringraziare in particolare il Direttore Sanitario Vincenzo Giordano, il referente DPI della direzione sanitaria Rosa Ruggiero, il responsabile rischio clinico aziendale Carmen Ruotolo, l’Economo aziendale Pasquale Esposito e il responsabile procedure di consegna Luigi Di Guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boss delle Cerimonie, Davide Gaetano trova lavoro: "Vado in Svizzera"

  • Campania "arancione", si attende solo l'ufficialità. Cosa cambia da lunedì

  • Un Posto al Sole, le anticipazione della settimana dal 19 aprile: i dubbi di Niko e la bugia di Speranza

  • Polemica 'Città Segrete', Augias: "Se volete migliorare Napoli la realtà va raccontata"

  • Campania arancione, l'esperto del Cnr: "Napoli e Benevento da zona rossa, bisognava riaprire a maggio"

  • Campania in zona arancione: ore decisive

Torna su
NapoliToday è in caricamento