Fitness

Il fuoriclasse olandese Krol testimonial del progetto “Sport in Sicurezza”

Presentato a Napoli e promosso dall’Associazione Valore Uomo, il progetto punta a sottolineare l'importanza dello sport per la crescita etica oltre che per la salute delle persone

“Con Spalletti il Napoli centrerà di sicuro la qualificazione in Champions, la squadra ha la giusta qualità e ho fiducia del nuovo allenatore”: parola di Ruud Krol, fuoriclasse olandese, ex capitano del Napoli, considerato tra i più forti giocatori di calcio di tutti i tempi.

Sport in sicurezza

A Napoli per partecipare in qualità di testimonial alla presentazione del progetto “Sport in Sicurezza”, Krol ha sottolineato l’importanza della formazione dei futuri atleti, in particolare i calciatori, ai quali “bisogna fornire informazioni giuste e un’educazione che non può prescindere dalla formazione scolastica e professionale. Uno su mille diventa un calciatore professionista, di questo bisogna essere consapevoli da subito”.

Il progetto “Sport in Sicurezza” è promosso dall’Associazione Valore Uomo insieme con il Coni, l’Università Federico II e la Regione Campania, con il patrocinio morale di “Sport e Salute”: a spiegarne obiettivi e finalità è stato Guido Iaccarino in qualità di delegato del rettore allo Sport, Università Federico II di Napoli, Direttore PDA prescrizione dell’Attività Fisica Adattata dell'Azienda ospedaliera universitaria della Federico II.

Si tratta di un progetto finalizzato a esercitare solo in sicurezza un’attività essenziale, primaria e necessaria per la vita di ogni persona, specie nell’età dello sviluppo, ovvero lo sport – ha spiegato Giuseppe Mazzucchiello, Presidente dell’Associazione Valore Uomo - Praticare lo sport è un punto di partenza e di formazione per l’atleta e per il ragazzo stesso, giacché quando l’atleta smette di giocare, resta sempre la persona che con le sue esigenze ed i suoi sentimenti e soprattutto con la sua vita, sana, arricchita ma non pregiudicata dallo sport”.

Dopo i saluti di Maria Triassi, presidente della Scuola di medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli, Sergio Roncelli presidente Coni Campania che si è soffermato sull’impegno del Comitato proprio sul tema della sicurezza degli impianti e sulla formazione degli operatori e Bruno Cesario direttore rappresentanza Istituzionale e Relazioni Esterne del Presidente della Regione Campania, l’apertura dei lavori è stata affidata a Vito Cozzoli presidente di Sport e Salute SpA.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fuoriclasse olandese Krol testimonial del progetto “Sport in Sicurezza”

NapoliToday è in caricamento