Micosi delle unghie: 5 rimedi naturali

Diffusissima, soprattutto tra chi fa sport, la micosi delle unghie è decisamente antiestetica.

L'onicomicosi, detta comunemente micosi delle unghie, si manifesta con cambiamenti di colore delle unghie che iniziano a tendere al giallo per poi progressivamente inspessirsi e sfaldarsi.

Molto diffusa tra chi fa sport e, in particolare, tra i nuotatori, la micosi delle unghie colpisce soprattutto i piedi che in genere trattengono molta umidità. Nei casi più gravi le unghie arrivano anche a cadere o devono essere asportate chirurgicamente, costringendo a bendaggi e unguenti: meglio quindi intervenire ai primi sintomi.

Anche se per confermare la diagnosi è sempre preferibile rivolgersi comunquue al dermatologo di fiducia o alla ASL di competenza, la natura offre alcuni rimedi semplici ed economici. Vediamoli:

Olio essenziale di lavanda

Da applicare direttamente sull'unghia colpita, sono sufficienti poche gocce una o due volte al giorno. Ottimo e rinfrescante il pediluvio, con 4/5 gocce di olio essenziale di lavanda e un cucchiaio di bicarbonato di sodio in acqua tiepida.

Tea tree oil

Ricavato dalla Melaleuca Alternifolia, tra le diverse azioni di quest'olio anche quella fungicida e antibatterica: è quindi ottimo da usare preventivamente: basterà aggiungerne qualche goccia al bagnoschiuma da passare poi sulle unghie e, in genere, su piedi e corpo. Se sulle unghie sono già comparse macchie giallognole, meglio invece applicarvi direttamente 2/3 gocce di prodotto, almeno due volte al giorno.

Bicarbonato

Tra i prodotti naturali è sicuramente il più economico e facile da reperire: prima del classico pediluvio - per cui è sufficiente un cucchiaio sciolto in abbondante acqua calda - preparare una specie di pappina, diluendo leggermente il bicarbonato con un pò di acqua acqua, e applicare sulla zona interessata. Da ripetere 3 o 4 volte al giorno.

Aceto Ottimo il pediluvio con una soluzione di aceto e acqua (proporzioni 1 a 3. I piedi dovranno restare a mollo per almeno 15 minuti. Quindi asciugare bene con un asciugamani pulito.

Sale e limone Noti per le loro proprietà antibatteriche, sale e limone sono utilissimi per combattere le onicomicosi. Utilizzabili anche separatamente, il sale può essere sciolto in acqua calda e usato per lavare i piedi mentre il limone si può applicare direttamente sull'unghia: da ripetere più volte al giorno.

Onicomicosi: dove rivolgersi a Napoli

- dermatologia ASL Napoli 1 Centro

- dermatologia pediatrica

- dermatologia Cardarelli

- dermatologia II Policlinico

Potrebbe interessarti

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Rimedi anti-medusa: tutti i falsi miti e cosa fare davvero

  • Tutti gli esercizi per avere labbra carnose senza filler e chirurgia estetica

  • Autismo: un aiuto hi-tech made in Naples

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento