Domenica, 21 Luglio 2024
Cura della persona

Come il mese di nascita influenza i risultati nella vita

Può il mese di nascita influenzare il successo nella vita delle persone? Diversi studi clinici e statistici hanno cercato di dare una risposta scientifica

Può il mese in cui si nasce davvero influenzare come sarà in prosieguo la vita di una persona? Diversi studi, su base clinica e statistica, hanno cercato di dare una risposta.

Il semestre "giusto"

Da tempo gli studiosi hanno notato che nello sport i risultati migliori li raggiungono i ragazzini nati nel primo semestre dell'anno rispetto a quelli nati nel secondo. In questo caso tuttavia la spiegazione è semplice: nello sport si ragiona in termini di anno di nascita ed è chiaro che chi nasce, ad esempio, a gennaio avrà uno sviluppo fisico più avanzato di chi nasce a dicembre.

Il fenomeno si ripete a scuola: ci sono studi condotti nei paesi occidentali che indicano che gli alunni nati nel secondo semestre dell'anno hanno risultati meno brillanti, che si traducono in una media di voti più bassa, in particolare nel quarto, ottavo e decimo anno di scuola, rispetto a quelli nati ad inizio anno. Gli studi in ogni caso dimostrano anche che il gap tende poi progressivamente a scomparire. La motivazione è che la crescita, anche in termini di capacità cognitive, è più rapida nei primi anni di vita per poi rallentare. Dunque, sulla lunga distanza, dal punto di vista dei risultati scolastici le distanze poi si accorciano. 

E' quello che gli studiosi chiamano Rae o effetto dell'età relativa che, dai riscontri di uno studio svizzero, nei maschi è massimo fino ai 14 anni per poi ridursi fino a sparire intorno ai 20 anni.

Inversione di rotta

Nello sport gli effetti inversi dell'età relativa iniziano a manifestarsi tra i 17 e i 20 anni, quando gli atleti nati nel secondo semestre iniziano ad avere risultati più performanti  rispetto ai nati del primo semestre. E una ricerca condotta circa 15 anni fa su un campione di studenti dell’Università Bocconi a Milano ha rilevato che gli universitari più giovani riportavano, specialmente nelle materie tecniche, risultati più brillanti.

Circoli viziosi

Nella nostra società, basata sulla competizione, può accadere che insegnanti e allenatori puntino su studenti/atleti che mostrano le performances migliori, demotivando gli altri e innescando così un circolo vizioso difficile da spezzare che rischia di influenzare anche i risultati nella vita adulta. Questo, però, chiaramente se si ha un carattere remissivo. Chi scegli invece di non tirarsi indietro e di lottare svilupperà doti di tenacia e desiderio di superare i propri limiti che porteranno al successo nell'età adulta.  

Il potere dell'età

Dagli Stati Uniti all'Australia sono state condotte ricerche per capire se in politica il successo è legato al mese di nascita o, più in generale, all'età. I ricercatori, in estrema sintesi, hanno riscontrato solo che chi è più avanti negli anni ha maggiore fiducia nelle proprie capacità.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come il mese di nascita influenza i risultati nella vita
NapoliToday è in caricamento