Massaggi rilassanti: quale fa per te?

Lomi-Lomi, olistico, qhaqoi, berbero... innumerevoli le tecniche per un massaggio rilassante che consenta di raggiungere una totale sensazione di benessere. Le migliori Spa a Napoli e le soluzioni più vendute on-line per il fai da te

Il massaggio è uno dei gesti più naturali che compiamo: è istintivo strofinare con la mano una spalla indolenzita, o manipolare una parte del corpo che ci fa male. Come terapia per alleviare dolori muscolari o articolari ha origini antichissime. Come rimedio allo stress e, più in generale, per dare o aumentare la sensazione di benessere, è in assoluto tra i trattamenti più richiesti. In tutte le sue infinite varianti:

Qhaqoi o andino: a base di erbe naturali, possibilmente bio

Ayurvedico: praticato con tamponi di erbe officinali ad azione antinfiammatoria e olio caldo. Aiuta a distendere la muscolatura contratta

A coppettazione: utilizza essenze ed erbe officinali applicate con ciotoline di vetro, bambù o ceramica che creano un effetto “ventosa”

Con i pennelli: lavora sul sistema pilifero, cioè la parte più superficiale del corpo 

Miofasciale: non lavora sui muscoli, ma sulla fascia che li riveste

Trigger points: agisce direttamente sui punti del corpo in cui si accumulano le tensioni 

Sonoro: componente essenziale è la musica o, per meglio dire, suoni a particolari frequenze

Thai: combina i fondamenti della digitopressione e dello Yoga per consentire - a chi lo pratica e a chi lo riceve - il raggiungimento di uno stato di "leggerezza" e un’elevazione emotiva e spirituale 

Thai mood: deriva dal massaggio thailandese ma è più articolato, essendo basato sull’utilizzo anche di essenze e musica

Al bambù: per l’antica medicina cinese, le canne di bambù assorbono l’energia in eccesso e quindi ristabiliscono l’equilibrio energetico del corpo

Kalari: il nome deriva da un’antica arte marziale indiana e viene praticato quasi esclusivamente con i piedi  

Berbero: prevede l’uso armonico di aroma, cromo e musicoterapia

Shiatsu: nato in Giappone all'inizio del XX secolo, è riconosciuto come efficace terapia ausiliaria nel trattamento del dolore e di diversi stati infiammatori

Kundalini: la parola in sanscrito significa "serpente". Punta a risvegliare l'energia anche psichica rinchiusa sul fondo della colonna vertebrale, per consentire di riattivare tutti i chakra 

Californiano o sensitivo: messo a punto negli anni 70, è finalizzato a consentire il raggiungimento di uno stato di armonia fra corpo e mente.

Olistico: si basa su lente manovre manuali. Si chiama così perché tratta il corpo in maniera complessiva, totale (dal greco)

Lomi Lomi o hawaiano: fondamentale l’uso generoso di olio caldo. Si pratica con gli avambracci

Hot stones: utilizza le proprietà energetiche benefiche delle pietre, appositamente riscaldate, per scaricare la tensione.

Dove fare un massaggio rilassante a Napoli: 

Per viziarsi con un'esperienza di benessere a 360°, unendo massaggio rilassante e percorso Spa con la vista di alcuni dei più bei panorami cittadini, a Napoli si può scegliere tra:

- Dogana del Sale, luxury SpA del Romeo Hotel  (via Cristoforo Colombo) 

- Pausylia, Spa delle Terme di Donn'Anna (Posillipo)

- Wellness, dell'Hotel San Francesco al Monte (Corso Vittorio Emanuele)

Massaggi rilassanti sono comunque effettuati in numerosi centri estetici.   

Per il fai da te, tra i più venduti sul web:

Arco di rilassamento per la schiena

Ikeepi massaggiatore piedi

Trixes massaggiatore cuoio capelluto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento