rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cura della persona

Come sapere se sei anche tu un "genitore elicottero" e cosa significa

Quello dei genitori è decisamente il mestiere più difficile del mondo

Il nostro mondo, sempre più veloce e competitivo, impone prove e sfide continue anche ai più piccoli. E per i genitori questo può tradursi in un'ansia da prestazione a favore dei figli che involve qualsiasi ambito di attività: la socialità come la scuola o lo sport. I piccoli devono essere i primi o, comunque, non gli ultimi. Vincenti e possibilmente mai perdenti. I genitori quindi iniziano ad aiutare i figli "sorvolandone" la vita, come elicotteri delle forze dell'ordine che controllano la situazione.

I genitori diventano, di volta in volta, in base alle esigenze, guardia del corpo, maggiordomi, assistenti, consiglieri: suggeriscono comportamenti, abiti, risposte, compiti, azioni. Si genera così un corto circuito che porta alla dipendenza reciproca, con evidente danno sia per gli adulti che finiscono per vivere attraverso i figli, sia - soprattutto - per i piccoli che in definitiva vengono deresponsabilizzati e anche deprivati della possibilità di mettersi alla prova, confrontarsi, misurare le proprie effettive capacità, capire i propri bisogni, limiti o abilità e, in ultima istanza, crescere.

Come capire se si è un genitore elicottero

Ci sono dei segnali precisi che indicano se sei un genitore elicottero:

1) Controllare il diario e seguire assiduamente i compiti di scuola: vi state assumendo le responsabilità scolastiche di vostro figlio, impedendogli di imparare che esistono doveri ed è necessario rispettarli

2) Presenza continua nei gruppi WhatsApp di scuola e/o sport per conoscere accadimenti, appuntamenti, orari etc: offrite un assistente personale a vostro figlio impedendogli di imparare a riconoscere cosa è importante e a prestare attenzione;

3) Offrire soluzioni e/o fare i compiti al posto di vostro figlio: gli state impedendo di capire e imparare che per risolvere i problemi, di matematica come di qualsiasi altro tipo, bisogna lavorare e impegnarsi e, soprattutto, che ci sono responsabilità e conseguenze;

4) accontentare sempre e comunque le richieste di vostro figlio: tutti vogliono vedere felici i propri figli, ma esistono priorità e responsabilità. Lavorare per obiettivi è tra gli insegnamenti più importanti che potrete dare: il "premio" o "piacere" è il risultato di un lavoro fatto, ancora di più fatto bene. Se non riuscite a destreggiarvi, per voi e il bambino, potete stabilire un sistema di punti: per l'ordine nella stanza, i compiti finiti, l'educazione mostrata etc.

5) non mantenere quello che si è detto, in particolare quando si tratta di punizioni: i bimbi devono imparare che esistono regole e che la loro violazione comporta conseguenze. Solo in questo modo saranno adulti responsabili e impareranno che ci sono limiti non valicabili.

I genitori elicottero plasmano bambini frustrati, irresponsabili, capricciosi, che diventeranno adulti incapaci e immaturi, che difficilmente riusciranno a districarsi nelle relazioni di qualsiasi tipo, personali o lavorative. Gli errori sono fondamentali per crescere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come sapere se sei anche tu un "genitore elicottero" e cosa significa

NapoliToday è in caricamento