rotate-mobile
Cura della persona

Gengivite: come influisce sulla gravidanza

La bocca è una vera "porta d'accesso" al corpo e influisce o rivela molto sulla nostra salute

Le ricerche hanno confermato da tempo il forte legame tra cattiva salute orale e malattie, dal diabete ai problemi cardiovascolari. "Seguire una buona routine di salute orale a casa è molto importante per tenere sotto controllo la propria salute generale", spiega infatti il dott. Luigi Paglia, direttore del dipartimento di Odontoiatria materno infantile dell’Istituto Stomatologico Italiano di Milano e autore del testo ‘Salute orale di Mamme e Bambino nei primi 1000 giorni di vita’, aggiungendo che prevenzione e screening, fondamentali per intercettare precocemente le patologie,sono ancora più importanti durante la gravidanza.

Gengivite e gravidanza

Durante la gravidanza il corpo della donna subisce diversi cambiamenti, innescati da un aumento degli ormoni che lavorano "dietro le quinte" per contribuire allo sviluppo del bimbo. L'aumento degli ormoni , tra l'altro, può tuttavia influire sulla pellicola che ricopre i denti oltre a far registrare una maggiore concentrazione di batteri orali, causa di malattie, e con il tempo portare alla cosiddetta gengivite da gravidanza che, se non trattata, può compromettere la salute sia della mamma che del bambino.  

La buona notizia è che seguendo un'efficace routine di igiene orale quotidiana, le donne che aspettano un bimbo possono evitare problemi e mantenere in condizioni ottimali la propria salute e quella del bimbo.  Su questo fronte, in qualità di azienda leader nelle tecnologie sanitarie a livello mondiale, è impegnata Philips Sonicare con campagne di informazione e formazione e con la ricerca. Ecco dunque il vademecum per avere

una bocca sana durante la gravidanza

  • Attenzione a questi sintomi

Alcuni dei principali sintomi di malattie gengivali cui prestare la massima attenzione sono il sanguinamento durante la pulizia interdentale e lo spazzolamento, arrossamenti o gonfiori e un persistente alito cattivo.

  • La regola del 2

Spazzolare i denti per due minuti, due volte al giorno, è il modo ideale per combattere la placca e prevenire la gengivite da gravidanza. Si consiglia di utilizzare lo spazzolino elettrico: più efficace nella rimozione dei batteri rispetto a quello manuale e garantisce una pulizia più accurata.

  • Acqua e interstizi

Quasi il 40% della superficie dentale si trova tra i denti e proprio in questo spazio proliferano i  batteri che possono causare malattie gengivali. Per pulire gli interstizi più stretti è fondamentale bere molta acqua e usare il filo interdentale almeno una volta al giorno.

  • Nausea mattutina, rigetto e spazzolino

Le nausee mattutine e il vomito ripetuto possono portare all'erosione dello smalto dentale e carie. Invece di lavare i denti subito dopo il rigetto – che può danneggiare lo smalto dei denti – sciacquate la bocca con acqua e collutorio. Aspettate almeno un'ora prima di lavare i denti.

  • Il dentista 

È importante comunicare al dentista la propria gravidanza, nel caso in cui sia necessario modificare i trattamenti. Se avete altre domande o siete preoccupate per la salute della vostra bocca in questo periodo, fissate un appuntamento di controllo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gengivite: come influisce sulla gravidanza

NapoliToday è in caricamento