Trucco occhi: ecco gli errori che non sai di commettere

Se quando trucchi gli occhi l'effetto non è quello che avresti voluto, ecco dov'è l'errore

Gli occhi sono una parte fondamentale del volto: non a caso si dice che siano "lo specchio" dell'anima. E il make up è in grado di valorizzarli, rendendo lo sguardo più intenso e luminoso, seducente. A volte, però, dopo il maquillage capita di ritrovarsi con un aspetto spento, triste o, peggio, di sembrare davvero molto più vecchie, con un effetto esattamente opposto a quello che avremmo voluto. Ecco perché:

L'ombretto 

1. L'applicazione dell'ombretto deve seguire la regola-base del chiaro-scuro: i colori chiari accentuano ed evidenziano, quelli più scuri danno profondità.

Gli ombretti chiari quindi, per conferire luminosità allo sguardo, devono essere applicati 

  • sulla palpebra mobile, 
  • sotto l’arcata sopracciliare 
  • nell’angolo interno dell'occhio

Gli ombretti scuri invece devono essere stesi

  • lungo la piega dell’occhio 
  • nell’angolo esterno dell'occhio, verso la tempia.

2. La forma dei propri occhi è fondamentale per il tipo di make up da realizzare:

occhi piccoli: applicare un ombretto chiaro sulla palpebra superiore e un ombretto leggermente più scuro lungo la piega della palpebra mobile da sfumare verso l’esterno

occhi grandi: stendere un ombretto chiaro sulla palpebra mobile e un ombretto scuro dalla piega dell'occhio verso l’esterno e lungo l’attaccatura delle ciglia 

occhi tondi, con borse nella parte inferiore: è necessario "allungarli", applicando un ombretto chiaro sotto l’arcata sopracciliare e uno scuro sulla palpebra superiore da sfumandolo verso l’esterno

occhi infossati, con arcata sopracciliare più evidente della palpebra: applicare un ombretto chiaro su tutte e due le palpebre 

occhi vicini: applicare l’ombretto chiaro dalla metà interna della palpebra superiore fino all'esterno dell'occhio

occhi distanti: intensificare l’angolo interno dell’occhio applicando un po’ di ombretto scuro nell’incavo della palpebra.

3. I colori condizionano fortemente la riuscita del trucco occhi:

  • occhi castani - se le sfumature dell'iride tendono al verde, è preferibile utilizzare ombretti nei toni del viola o del blu, oppure, per un effetto più naturale, ombretti marroni, satinati o matti, ma mai troppo simili al colore degli occhi;
  • occhi azzurri - per valorizzare gli occhi azzurri l'ideale è un ombretto nei toni dell'arancio o del rosso;
  • occhi verdi - come per quelli azzurri, anche gli occhi verdi risaltano al massimo con le sfumature del rosso, che contribuiscono a creare un sguardo romantico e luminoso.

Come applicare l'ombretto step by step

Ricorda sempre di truccare prima il viso e poi gli occhi.  Solo dopo aver steso esattamente in quest'ordine

  • 1)primer,
  • 2)copri occhiaie
  • 3)correttore,
  • 4)fondotinta,
  • 5)cipria,
  • 6)blush,

puoi passare al make up occhi procedendo in questo modo:  

1. Prepara la base dell'occhio: applica sulla palpebra mobile e su quella fissa un ombretto dalla nuance chiara e neutra (come il beige o l'avorio), per rendere più facile l'applicazione degli ombretti successivi.

2. Procedi con l'ombretto più chiaro, applicandolo sulla palpebra mobile, dall’interno verso l’esterno, con un pennello a punta larga.

3. Applica l'ombretto più scuro sulla palpebra mobile: tirando leggermente la palpebra verso l'esterno applica l'ombretto con un pennello a punta piatta e sottile, partendo dall'esterno dell'occhio e sfumandolo verso l'interno.

4. Sfumare per fondere e rendere omogenei gli ombretti: aiutati con il pennello ed esegui movimenti a mezzaluna, dall'interno verso l'esterno, per sfumare l'ombretto più chiaro, e dall'esterno verso l'interno per quello più scuro. Se vuoi intensificare il make up, applica nuovamente un po' di ombretto scuro e poi di nuovo quello chiaro.

5. Per dare spessore e intensità allo sguardo, applica con uno smudge brush un po' di ombretto dalla tonalità intermedia nell'incavo della palpebra, dall’interno verso l’esterno. Procedendo con mano leggera e con movimenti a mezza luna, marca di più lungo le ciglia per poi sfumare verso la coda dell’occhio, sentendoti libera anche di andare leggermente oltre la fine del sopracciglio

6. Per allungare l'occhio verso l'esterno ed ottenere un effetto ancora più intenso e deciso, concentrati sulla parte esterna dell'occhio: con un pennello a punta ultra-sottile, applica l'ombretto con precisione negli angoli esterni, disegnando una linea a triangolo o a cono.

Il finish

Se non utilizzi matita o eyeliner, applica un ombretto opaco sulla piega dell’occhio e/o per definire l’attaccatura delle ciglia superiori, mentre per illuminare il centro della palpebra opta per un ombretto shimmer;. Usa quindi un ombretto satinato sull’angolo interno dell’occhio e sotto l’arcata sopraccigliare.

Gli ombretti in polvere compatta sono i più semplici da usare, come anche gli ombretti in crema, che però non sono adatti se hai le palpebre particolarmente oleose; lo stesso vale anche per gli ombretti in stick, mentre quelli in polvere libera sono tra i più difficili da utilizzare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: sospetto caso di Coronavirus

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Muore dopo il parto: indaga la Procura

  • Arriva la sciabolata polare sull'Italia, anche a Napoli temperature giù

Torna su
NapoliToday è in caricamento