rotate-mobile
L'incontro / Nola

“Gluten free. Il mondo senza glutine a portata di mano”: l'evento dedicato ai celiaci

Appuntamento per il 18 maggio a Nola

“Gluten free. Il mondo senza glutine a portata di mano”. Un evento organizzato dall’Aic (associazione italiana celiachia) con la collaborazione dell’associazione “Radici” nella giornata internazionale della celiachia (16 maggio). Un progetto di inclusione e valorizzazione che ha come obiettivo la promozione, l’informazione e la sensibilizzazione dei valori dell’inclusione sociale alla riscoperta del territorio e delle sue eccellenze. L’appuntamento è per sabato 18 maggio in piazza Duomo a Nola, dalle 10 alle 15: in programma ci sono la degustazione gratuita di prodotti senza glutine, screening, follow up con la presenza di un laboratorio di analisi e una consulenza gratuita per i presenti. Dibattiti e approfondimenti tematici si alterneranno a show cooking e degustazioni, con abbinamenti e preparazioni caratteristiche come la degustazione dei primi piatti a cura dell'associazione cuochi italiani Torre Annunziata-Striano-Nola e dell'istituto alberghiero “Medici” di Ottaviano, pasta con i “pomodorini del Piennolo”, riso con i piselli 100 giorni del presidio Slow Food, empanadas fritti, la pizza “Fiocco” per finire con i dolci. Tutto rigorosamente senza glutine.

Nel corso dell’evento saranno trattati argomenti specifici (le intolleranze alimentari – la scelta dei prodotti a km zero – i giusti abbinamenti – nuove imprenditorialità) per illustrare l’importanza della buona cucina, della buona tavola, della scelta dei prodotti genuini; di sottolineare la cura e la promozione dei percorsi delle intolleranze alimentari; di rendere inclusivi questi eventi con la partecipazione di tutti nessuno escluso. Tutti presupposti, per innalzare il livello della qualità della vita di oltre 250mila pazienti celiaci già diagnosticati, ma anche per favorire l'identificazione e la diagnosi certa di un segmento di popolazione, si stima che sia di almeno 350mila persone, che non è mai stato diagnosticato secondo un'analisi condotta dall'istituto Bhave, in collaborazione con la rivista di politica sanitaria Italian Health Policy Brief. L’idea della rete di collaborazione tra enti, associazioni e partner nasce per promuovere i prodotti locali ma anche per supportare i giovani a sviluppare nuove idee di progetto incentrate sulla promozione del loro territorio. Un evento che “vuole concedere l'opportunità a tutti di poter partecipare a percorsi enogastronomici e visite guidate a cura della Pro Loco di Nola perché – dicono gli organizzatori - tratteremo con cura e massima attenzione l'inclusività sociale ed alimentare, impegnandoci attivamente a strutturare i percorsi enogastronomici per le intolleranze alimentari e nell'abbattimento delle barriere architettoniche valorizzando il territorio locale, al fine di promuovere le tipicità culinarie della nostra tradizione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Gluten free. Il mondo senza glutine a portata di mano”: l'evento dedicato ai celiaci

NapoliToday è in caricamento