Alimentazione

Flexitariana, la dieta flessibile che fa perdere 4 kg in dieci giorni

“Si tratta di un regime alimentare sano ed equilibrato, che privilegia il consumo di verdura, frutta legumi e cereali integrali, e riduce al minimo quello di proteine animali”. L’intervista alla dott.ssa Daniela Vitiello

Come suggerisce anche il sui nome, la Dieta flexitariana è un regime alimentare flessibile, basato principalmente su alimenti vegetariani (80%) ma che lascia un pò di spazio anche al consumo moderato di proteine animali (carne, pesce, latte e uova), di alta qualità e a km zero, in un’ottica di sostenibilità per l’organismo e per la natura. La “Flexitarian Diet” promette di far perdere dai 3 ai 4 chili in 10 giorni. Ad averla ideata nel 2008, e riportata nel suo libro “The Felxitarian Diet”, è stata la nutrizionista statunitense Dawn Jackson Blatner che ha sottolineato come questo regime alimentare non condanna il consumo di proteine animali e dei suoi derivati, ma solo un loro abuso. E questo non tanto per ragioni etiche, quanto salutistiche.

Dopo aver spopolato negli Usa soprattutto tra le celebrità come Gwyneth Paltrow, Paul Mc Cartney e Meghan Markle, che hanno dichiarato di aver rivoluzionato il proprio stile di vita adottando la Dieta Fexitariana, è sbarcata anche in Europa. Ma come è strutturato questo regime alimentare e quali sono i suoi benefici? Ne abbiamo parlato con la dott.ssa, biologa nutrizionista, Daniela Vitiello.

Dott.ssa Vitiello, su quali principi si basa la Dieta flexitariana?

“La Flexitariana è un tipo dieta semi-vegetariana che privilegia un consumo di frutta, verdura, legumi e cereali integrali senza, però, escludere del tutto gli alimenti di origine animale”.

Quali sono i suoi obiettivi e benefici?

"I benefici sono diversi, non solo a livello salutare, ma anche in temini di impatto ambientale. Questo tipo di alimentazione è orientata al mantenimento o raggiungimento di un buono stato di salute. In questo modo, la perdita di peso ne diventa una conseguenza, mantenendo però un approccio sano ed equilibrato. In ogni caso, chi non è in buone condizioni di salute e/o segue determinate terapie, dovrebbe consultare un professionista della salute prima di iniziarla".

Come è strutturata?

"Questa dieta prevede un fabbisogno energetico di 1500 calorie giornaliere, suddivise in questo modo: 300 a colazione, 400 a pranzo, 150 per i break di mattina e pomeriggio, e 500 a cena".

Si può scegliere tra più livelli flexitariani..

"Sì, sono tre:

  • BASE: è il livello per cominciare, durante il quale si iniziano a ridurre le proteine animali ed eliminarle del tutto per almeno 2 giorni a settimana.
  • AVANZATO: se la prima fase è andata bene, si può iniziare a trascurare le proteine animali ed in particolar modo la carne per almeno 3 o 4 giorni a settimana.
  • ESPERTO: chi arriva a questo livello, si può definire un vero flexitariano che riesce a rinunciare quasi completamente alla carne, consumandola solo sporadicamente".

Quali alimenti privilegia e quali bandisce?

"Gli alimenti consentiti sono frutta e verdura di stagione, cereali integrali (più ricchi di fibre rispetto a quelli raffinati), legumi, semi come quelli di lino, zucca, sesamo, ecc., ricchi di omega 3 e omega 6. Sono banditi i cibi industriali, dolciumi e limitato il consumo di alimenti di origine animale".

Può farci un esempio di dieta flexitariana?

"Ecco una giornata tipo:

  • Colazione: yogurt vegetale con fiocchi di grano saraceno o di orzo, semi di zucca, frutti rossi e un caffè.
  • Spuntino: una spremuta di agrumi o una tisana senza zucchero.
  • Pranzo: risotto al radicchio e noci, verdure miste cotte al vapore o in padella, un frutto.
  • Merenda: un frutto fresco o frutta secca Cena: pesce spada in padella con un mix di verdure cotte e insalata mista, pane".

A quali soggetti è sconsigliata questa dieta?

"Non è sconsigliata a persone con problemi di colon irritabile o altre patologie a carico dell'apparato intestinale".

*Questi sono consigli generici che vanno contestualizzati a seconda dei casi!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flexitariana, la dieta flessibile che fa perdere 4 kg in dieci giorni
NapoliToday è in caricamento