Come non prendere chili a Natale

Non ingrassare a Natale è possibile: ecco come

A Napoli non ingrassare a Natale potrebbe sembrare una missione impossibile tra buffet con gli amici e cenoni in famiglia, senza contare le tentazioni ad ogni passo nelle vetrine di pasticcerie ed enogastronomie
Se si considerano soltanto gli stravizi delle "feste comandate", ovvero Vigilia, Natale e Capodanno, l'organismo sarebbe anche in grado di autoregolarsi e di mantenere il peso di partenza, soprattutto se tra un pasto e l'altro si pratica un po' di sport o si cammina a lungo. Il discorso cambia, però, quando le esagerazioni vanno avanti dai primi di dicembre per arrivare alla Befana: in questo caso la bilancia rischia di registrare anche 3-4 kg in più. Certamente una zavorra che poi risulterà difficile da smaltire, in particolare per chi partiva già con qualche chilo di troppo. Ecco allora i trucchi migliori per godersi le feste natalizie senza ingrassare

1. Riduci il carico calorico totale per compensare gli eccessi delle feste

Tra una festa e l'altra è imperativo restare "leggeri", scegliendo alimenti sazianti ma facilmente digeribili e con un basso apporto calorico. Da preferire innanzitutto cereali in chicco - come riso, farro, avena e grano saraceno - e integrali, resistendo a pane, pasta e riso raffinati. Via libera poi alle  verdure e, per cena, a vellutate e zuppe di legumi. Meglio sempre il pesce magro per le proteine. 

2. No ai digiuni

Niente digiuni penitenziali dopo le abbuffate natalizie: fare 5 pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena), infatti, mantiene attivo il metabolismo e non fa arrivare affamatissimi alla cena. Ovviamente spuntini e merende devono essere salutari e legegri: una mela, uno yogurt e magari un tè verde.

3. Bevi molti liquidi, ma fai attenzione all'alcol

Via libera ad acqua, tè verde, infusi o tisane - tutto rigorosamente senza zucchero - che idratano e aiutano a depurare l’organismo. Attenzione agli alcolici: un bicchiere di vino bianco contiene circa 70 kcal, un bicchiere di vino rosso circa 75 kcal, un bicchierino di amaro circa 314 kcal e un bicchiere di champagne circa 87 kcal.

4. Via libera a lunghe passeggiate e sport invernali

Meglio approfittare del maggior tempo libero durante le vacanze per fare movimento:  camminare ogni giorno per almeno 30 minuti ad una velocità moderata di circa 4 km orari, consente di smaltire, al ritmo di 3 calorie al minuto, l’eccesso calorico assunto durante le feste.

5. Mangia tutto quello che ti piace, ma senza esagerare

Per non rinunciare a nulla, è fondamentale non eccedere nelle quantità delle pietanze: porzioni piccole e non fare mai il bis. Da evitare il pane.

6. Non tenere gli avanzi del cenone 

In genere dopo le mega abbuffate delle feste avanza molto cibo: meglio non conservarlo ma regalalro ai commensali o portalo alle associazioni umanitarie o alle parrocchie di quartiere che provvederanno a distribuirlo a chi ne ha bisogno, con il doppio risultato di fare una buona azione e di evitare ciccia e cellulite

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania verso la zona rossa: ecco da quando e perchè è inevitabile

  • Insegnante muore pochi giorni dopo la prima dose di vaccino: aperta un'inchiesta

  • Zona rossa, attività e negozi che rimarranno aperti: l'elenco

  • Campania in zona rossa: cosa cambia per gli spostamenti

  • Campania verso la zona rossa, cosa cambia con il Dpcm Draghi: le nuove regole

  • Il Commissario Ricciardi chiude con il botto: battuto il Grande Fratello Vip anche nella serata della finale

Torna su
NapoliToday è in caricamento