rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Alimentazione

La banana abbassa il colesterolo e previene le malattie cardiovascolari

Non solo. Aiuta anche a perdere peso, perchè favorisce il senso di sazietà, e a combattere stitichezza e bruciore di stomaco. Il nutrizionista Marty Fiero svela tutti i preziosissimi benefici di questo frutto

La banana è il frutto del Banano, che non è un albero pur avendone le dimensioni. Ma una pianta erbacea gigante appartenente al genere Musa della famiglia delle Musaceae. Attualmente viene coltivata in più di 130 paesi: oltre che in Asia (Cina, India, Filippine e Indonesia) anche nel Centro e Sud America e in Africa Tropicale. Tra i principali produttori ci sono Costa Rica, Messico, Ecuador e Brasile. I maggiori importatori di banane sono invece gli Stati Uniti e l’Europa.

La banana è in assoluto il frutto più consumato al mondo perché oltre ad essere particolarmente gustoso, è ricco di importanti proprietà ed apporta all’organismo un ottimo quantitativo di energia. La banana è ricchissima di vitamina C, che supporta il sistema immunitario, di vitamina B6 che svolge un ruolo importante nella produzione di energia e nel corretto funzionamento del cervello. E’ ricca di minerali (in particolare potassio), fibre e fitosteroli (composti chimici con la capacità di ridurre i livelli di colesterolo cattivo), ed è caratterizzata da un basso indice glicemico. Insieme al dott. Marty Fierro scopriamo quali sono tutti i benefici di questo frutto esotico.

I benefici della banana

Combatte l’invecchiamento

Sia la polpa che la buccia contengono composti fenoli (come l’acido gallico e la catechina) e flavonoli (come la quercetina e la miricetina). Questi composti agiscono proteggendo l’organismo dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e di varie malattie croniche.

Migliora l’umore

La banana contiene triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, un neurotrasmettitore associato al benessere e alla felicità. Consumare questo frutto aumenta i livelli di serotonina nel cervello e migliora l’umore e la stabilità emotiva. La banana è infatti considerata un antidepressivo naturale.

Aumenta il senso di sazietà

La banana può aiutare a perdere peso. Grazie al buon contenuto di fibre e di amidi resistenti aumenta la sensazione di sazietà e riduce l’assorbimento di calorie durante la giornata.

Combatte la stitichezza

No la banana non rende stitici: è solo un falso mito. Questo frutto è ricco di fibre e pertanto favorisce la peristalsi e la motilità intestinale. Le più indicate in caso di stitichezza sono le banane verdi perché maggiormente ricche di fibre.

Protegge la vista

La banana è ricca di carotenoidi, responsabili della sua colorazione gialla intensa, ma non solo. Studi hanno dimostrato che questi aiutano a prevenire le malattie degli occhi, proteggendo la vista, ed anche da alcuni tumori.

Combatte il bruciore di stomaco

La banana ha un effetto anti-acido naturale. Aiuta a riprendersi dai postumi di una sbornia poiché ristabilisce i livelli di zucchero nel sangue, esauriti a causa dell’assunzione di alcol, a ridurre il bruciore di stomaco e a curare le ulcere. 

Migliora la digestione

La banana è ricca di prebiotici che favoriscono la crescita e l'attività di Bifidobacterium e di lactobatteri, batteri buoni e importanti per l'attività digestiva.

Abbassa il colesterolo

Le banane contengono un’ottima quantità di fitosteroli, composti naturali che abbassano i livelli di colesterolo cattivo nel sangue attraverso una riduzione del suo assorbimento nell’intestino. Inoltre, il potassio presente in questo frutto aiuta a mantenere la pressione sanguigna sotto controllo, riducendo così il rischio di ipertensione e malattie cardiovascolari.

Aiuta la resistenza fisica

Grazie all’ottimo contenuto di potassio, sono perfette alleate degli sportivi per prevenire crampi durante l’allenamento o per migliorare la performance.

Controindicazioni

Mangiare una banana può comportare, come abbiamo visto, una serie di benefici. Ma non bisogna dimenticare che questo frutto è ricco di zuccheri, per cui un consumo eccessivo potrebbe influire sui livelli di glucosio nel sangue. Pertanto i pazienti diabetici devono fare particolare attenzione al consumo questo frutto. Inoltre, le banane contengono chitinasi, un enzima associato alla cosiddetta sindrome lattice-frutta, condizione in cui si è contemporaneamente allergici al lattice e ad alcuni tipi di frutta. In caso di allergia al lattice è quindi bene evitare il suo consumo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La banana abbassa il colesterolo e previene le malattie cardiovascolari

NapoliToday è in caricamento