Bere tanta acqua fa bene?

Bere è necessario per garantire al nostro organismo il giusto apporto di liquidi

Quante volte abbiamo sentito dire che bere la quantità giusta di acqua durante il giorno è fondamentale per il benessere? Ebbene, è proprio così: il nostro corpo, infatti, è costituito per il 75-80% di acqua e bere con regolarità durante la giornata è necessario per mantenere sempre bilanciato l’equilibrio tra liquidi in uscita e in entrata, senza correre il rischio di disidratarsi.

Benefici

Ecco alcuni dei principali benefici di un regolare apporto d'acqua: 

- facilita la digestione;

- regola il volume cellulare e la temperatura corporea;

- elimina le scorie metaboliche;

- trasporta i nutrienti;

- rende più elastica la pelle;

- contribuisce ad eliminare tossine e batteri;

- rafforza i muscoli.

In particolare

  • fa perdere peso: il consumo di acqua aumenta il senso si sazietà. Bere aiuta a ridurre lo stimolo della fame. Un corpo poco idratato, inoltre, tende a metabolizzare i grassi. Quindi, se desiderate dimagrire, bevete acqua.

  • depura l'organismo: bere purifica il corpo, aiutando a smaltire meglio e più velocemente materiali di scarto e tossine.

  • impedisce l'insorgenza del mal di testa: il mal di testa a volte dipende dalla disidratazione: quindi bere la giusta quantità di acqua è fondamentale.

  • favorisce la concentrazione: se state facendo un lavoro che richiede la massima concentrazione, non dimenticate di bere acqua di tanto in tanto, perché anche il cervello necessita di idratazione.

Acqua e tono muscolare

Un sistema muscolare ben idratato è più efficiente. L’acqua aumenta infatti l’elasticità e la tonicità dei muscoli; aiuta a smaltire il cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress che, quando in eccesso, indebolisce i muscoli; mantiene le articolazioni lubrificate e agevola, così, l’azione muscolare. Una buona idratazione previene inoltre anche i crampi muscolari.

Quanta acqua si deve bere al giorno?

Dire che bisogna bere tanto e con regolarità sembra banale, ma in realtà non esiste una risposta unica per tutti: la quantità giusta dipende dall'organismo e dalle condizioni generali di ciascuno di noi. Il quantitativo di acqua che l’organismo richiede dipende in genere da diversi fattori:

  • peso corporeo: con l’aumentare del peso aumenta il fabbisogno di acqua.

  • stile di vita: chi pratica sport deve bere molta più acqua rispetto a chi conduce una vita sedentaria.

  • traspirazione della pelle: chi suda molto deve bere di più.

I sintomi della disidratazione

Capire se stiamo assumendo il giusto quantitativo d'acqua non è difficile. La disidratazione, infatti, presenta sintomi specifici:

  • pelle poco elastica;

  • debolezza;

  • crampi muscolari;

  • mal di testa.

Consigli

Non è mai opportuno bere grossi quantitativi d'acqua a grande distanza. Per avere i maggiori benefici, infatti, è fondamentale bere un solo bicchiere d'acqua, mai troppo fredda, lentamente e a intervalli di circa 45 minuti/1 ora. Per non dimenticare di bere e assumere la giusta quantità d'acqua, è possibile ricorrere ad una delle tante app, disponibili gratuitamente per IOS e Android, pensate appositamente per avvisare quando è il momento di prendere il bicchiere. Inoltre

  • sulla scrivania su cui si studia o lavora non deve mai mancare una bottiglia di acqua.

  • assicuratevi di avere una bottiglia d’acqua anche sul comodino.

Ricordate poi di bere un bicchiere d'acqua in questi momenti della giornata:

  • appena svegli;

  • a metà mattina;

  • durante il pranzo;

  • a metà pomeriggio;

  • durante la cena;

  • prima di andare a letto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento