rotate-mobile
Attualità

Invasione di zanzare, Campania tra le regioni più colpite

50% in più rispetto agli altri anni. I motivi

Questo nefasto 2020 oltre che per l'epidema di Covid, rischia di essere ricordato anche per una notevole presenza di zanzare. Più del solito. Le regioni più colpite da questa invasione sono al momento la Lombardia, che vede una crescita del 27%, con circa 2 milioni di esemplari solo a Milano e la Campania addirittura del 50% in più.

Tale presenza di massa dovrebbe essere dovuta alla forte umidità e al caldo che hanno permesso la moltiplicazione di tutte le specie di zanzare, circa 70 in Italia. Sotto accusa anche le alte temperature registrate in inverno che hanno consentito alle uova di zanzare di sopravvivere.

Come evitarle

“Bisogna togliere sottovasi, annaffiatoi, piscinette per bambini, tutto quello che può contenere un ristagno d’acqua. Senza dimenticare le zanzariere”, è il consiglio degli esperti. La zanzara più pericolosa è la tigre, la cui presenza negli ultimi anni si fa sempre più forte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasione di zanzare, Campania tra le regioni più colpite

NapoliToday è in caricamento