rotate-mobile
Attualità

Young Signorino: "Nessuna aggressione a Napoli"

La smentita del trapper

Young Signorino smentisce la presunta aggressione subita il 29 luglio scorso, nei pressi della stazione centrale di Napoli. Il trapper si sarebbe dovuto esibire al Punk Tank Cafè, ma ha fatto invece poi marcia indietro tornando a Roma. La smentita dell'aggressione arriva dallo stesso Signorino.

La pagina Facebook del locale napoletano aveva spiegato in una nota che l'evento era stato annullato "per motivi che non competono a noi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Young Signorino: "Nessuna aggressione a Napoli"

NapoliToday è in caricamento