rotate-mobile
Lunedì, 4 Dicembre 2023

Ex Whirlpool, arriva il ministro: "Operai assunti entro ottobre"

Adolfo Urso ha fatto visita all'impianto di Napoli Est per visionare il progetto di rilancio da parte di Teatek. Tra 18-24 mesi la fabbrica produrrà pannelli solari e soluzioni per le energie alternative

Saranno assunti tutti entro la fine di ottobre i 312 operai ex Whirlpool dello stabilimento di via Argine. Ad assumerli sarà la Teatek, l'azienda specializzata in energie alternative che ha rilevato il sito e, oggi, ha presentato il piano di ricostruzione davanti al ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso. 

"Un successo per i lavoratori, un successo per Napoli e per il Mezzogiorno - ha affermato Urso - Il fatto che un'azienda di questo territorio abbia voluto fortemente rilanciare questo polo, abbia assunto l'impegno di riprendere tutti gli ex dipendenti di Whirlpool e voglia investire in rinnovabili deve diventare un modello per tutte le crisi che attraversano il Paese". 

Operai assunti tra un mese, quindi, ma la produzione non comincerà prima del 2025 inoltrato. In questo lasso di tempo servirà l'aiuto di Governo e Regione, attraverso gli ammortizzatori sociali e la formazione, per garantire la sussistenza agli operai. La buona notizia è giunta ieri, con l'approvazione di un emendamento che ha approvato l'estensione della cassa integrazione per tutte le imprese in attesa di soluzioni, quindi anche Teatek. "Vogliamo utilizzare il meno possibile gli ammortizzatori sociali - ha assicurato l'amministratore delegato dell'azienda Felice Granisso - Per questo motivo, progressivamente assorbiremo tutti gli operai per lavorare alle commesse dell'impianto di Acerra, in attesa che sia completato questo di Napoli Est. In questo modo, il costo per i contribuenti sarà inferiore". 

Atteso l'ultimo tavolo tecnico in Regione per dare il via definitivo al rilancio, ma ormai il peggio sembra davvero alle spalle. Un anno e mezzo, massimo due anni, per vedere funzionare di nuovo gli impianti di via Argine: "Vogliamo regalare alla città una fabbrica bella, ecologica, all'avanguardia. Bisognerà bonificare lo stabilimento dall'amianto, abbatterlo e ricostruirlo secondo il progetto presentato oggi".   

Sullo stesso argomento

Video popolari

Ex Whirlpool, arriva il ministro: "Operai assunti entro ottobre"

NapoliToday è in caricamento