rotate-mobile
Attualità

Whirlpool verso Roma: in 200 domani protesteranno nella Capitale

Il corteo si terrà in concomitanza con lo svolgimento del tavolo sulla vertenza convocato alle 10.30 al Ministero dello Sviluppo economico

Nuova manifestazione in programma, domani a Roma, per i lavoratori dello stabilimento Whirlpool di via Argine.

In circa 200 sfileranno in concomitanza con lo svolgimento del tavolo sulla vertenza che li riguarda, convocato alle 10.30 al Ministero dello Sviluppo economico.

Ieri intanto nello stabilimento di Ponticelli, dalle ore 9, c'è stata un'assemblea dei lavoratori per organizzare la protesta contro i licenziamenti decisi dalla multinazionale.

Il precedente tavolo al Mise era durato 17 ore, per un nulla di fatto. "La Società, pur riconoscendo gli sforzi profusi dal Governo e dalla Regione per trovare soluzioni idonee a consentire una nuova missione industriale per il sito di Napoli, si rammarica che i progetti presentati siano ancora in una fase non compatibile con le esigenze e tempistiche espresse dalla società più volte", era stato il comunicato di Whirlpool a chiusura del tavolo. I tempi di composizione e realizzazione dell'hub di mobilità sostenibile cui sta lavorando un Consorzio di 7 aziende individuate da Invitalia infatti prevedono una operatività del progetto industriale non prima del 15 dicembre.

Le lettere di licenziamento sono congelate al momento fino al 22 ottobre, per effetto del rinvio deciso dal Tribunale di Napoli a proposito della discussione sul ricorso presentato dai sindacati su una presunta attività antisindacale di Whirlpool.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Whirlpool verso Roma: in 200 domani protesteranno nella Capitale

NapoliToday è in caricamento