Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Ricercato dai primi di luglio era al mare in villeggiatura

Con la famiglia in una villetta panoramica con piscina, in una nota località di mare

Il Tribunale del riesame di Napoli lo scorso 7 luglio aveva emesso nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di tipo mafioso e associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Ma lui, Antimo Belardo, 30 anni, originario di Sant’Antimo, a quanto pare, proprio non voleva rinunciare alle vacanze: proprio il 7 luglio, infatti, si è reso irreperibile. Sulle sue tracce i Carabinieri della Sezione operativa della compagnia di Giugliano in Campania che, dopo una paziente attività di indagine, lo hanno individuato: era con tutta la famiglia in villeggiatura, ad Agropoli, in un bel villino con piscina e vista mare.

I militari dell'arma sono intervenuti alle 6 di questa mattina. Hanno bussato alla porta e ad aprire è stato proprio Belardo, tra l'assonnato e il meravigliato. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Salerno, a disposizione dell’autorità giudiziaria partenopea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato dai primi di luglio era al mare in villeggiatura
NapoliToday è in caricamento